Regionali, candidati Forza Italia di F-C pronti a referendum per autonomia romagna

0
111

(Sesto Potere) – Forlì – 23 gennaio 2020 – I candidati di Forza Italia delle province romagnole compresi quindi anche  i candidati di Forlì-Cesena:  Vanda Burnacci, Nicola Rossi, Gianfranco Fiorentini, Cristian Gimelli e Ombretta Pecci, (in foto con Bernini e Bartolini, ndr) condividendo i principi del Mar – Movimento per l’Autonomia della Romagna si impegnano, in caso di vittoria, a definire chiaramente i confini fisici della Romagna, ritenendolo un: “passo fondamentale a prescindere da qualunque ulteriore scelta”.

L’impegno , in particolare, era stato già assunto personalmente da Vanda Burnacci sabato 11 gennaio all’assemblea del Mar (vedi foto sotto).

I candidati forzisti si impegnano inoltre a: “promuovere una rete di relazione interprovinciali che tuteli la Romagna in quanto area vasta con precise specificità rispetto all’Emilia”.

E si impegnano, come obiettivo ultimo, a: “promuovere un referendum nel quale i romagnoli possano decidere se continuare a far parte della stessa regione o se vogliano la Romagna come regione autonoma”.

Inoltre, i candidati di Forza Italia di Forlì-Cesena si impegnano a: “sostenere a tutti i livelli il passaggio dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio in Emilia – Romagna già deciso con un referendum nel 2007 ma mai attuato”.

Si impegnano, infine, in caso di vittoria della coalizione di centro destra con la candidata Presidente Lucia Borgonzoni, a: “lavorare affinché siano migliorate le infrastrutture già presenti quali E45, aereoporti di Forlì e Rimini e a una maggiore valorizzazione del porto di Ravenna che non è mai stato considerato il porto della regione, in favore di quelli di La Spezia e Livorno”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here