Regionali, Bertani (M5S): “Voto Benini in lista, ma non alla presidenza”

0
119

(Sesto Potere) – Cesena – 24 gennaio 2020 – Andrea Bertani, consigliere regionale uscente (e non ricandidato) del M5S , dalla sua pagina Facebook annuncia, e lo suggerisce ai suoi simpatizzanti, di voler usare “le due cartucce” messe a disposizione dalla legge elettorale: sostenendo Simone Benini col voto di lista ma non votandolo nell’opzione di voto al candidato presidente , ma scegliendo “a chi dovremo fare opposizione”.

andrea bertani

“Ci sono molti elettori che spaventati o disgustati da questa “destra pericolosetta” (cit. Beppe Grillo) che va a suonare ai campanelli degli stranieri , decideranno probabilmente di votare Bonaccini, ma senza troppa convinzione o forse turandosi il naso. A questi elettori vorrei ricordare che con questa legge elettorale alle elezioni regionali abbiamo due cartucce. La prima cartuccia per scegliere quale sarà il Presidente, la seconda per scegliere una lista (e quali consiglieri siederanno in Assemblea)”: spiega Bertani.

“Chi vuole usare la prima cartuccia per fermare la Lega e impedire che una comparsa della politica, subordinata al suo capitano, possa essere alla guida di una Regione importante come la nostra, fa bene. Ma usare solo la cartuccia del Presidente e solo per fermare la Lega è uno spreco. Usare la cartuccia della lista è importante, perché con quella si decide chi “detterà la linea” al Presidente vincente. La seconda cartuccia allora usatela per scegliere il simbolo del M5S. E se siete del collegio di Forlì-Cesena scriveteci di fianco il nome di Simone Benini”

Una cartuccia serve per scegliere la lista: questo voto è quello utile a eleggere i consiglieri che siederanno in Assemblea Legislativa. E più voti riusciremo a portare alla lista più consiglieri riusciremo ad eleggere per continuare il lavoro fatto in questi anni.
E se siete del collegio di Forlì-Cesena scriveteci di fianco il nome di Simone Benini.

“Con la seconda cartuccia si vota per il Presidente. Si può scegliere di usarla per affermare un’appartenenza (ma che non sposta nulla riguardo al numero di consiglieri che prenderemo come M5S) oppure si può scegliere di non usarla, lasciando scegliere il “meno peggio” ad altri. Oppure la si può usare per scegliere a chi faremo opposizione. Qualcuno dice che le due coalizioni sono la faccia della stessa medaglia. Per molti aspetti concordo. Però ritengo che in questo contesto sia saggio usare quella cartuccia e scegliere noi a chi faremo opposizione. Perché differenze ci sono. Io quindi userò le mie due cartucce “: spiega Bertani.

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here