Referendum taglio parlamentari il 29 marzo

(Sesto Potere) – Roma – 29 gennaio 2020 – Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, ha convenuto sulla data del 29 marzo 2020 per l’indizione – con decreto del Presidente della Repubblica – del referendum popolare previsto dall’articolo 138 della Costituzione sul testo di legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari».

Un testo di legge già approvato dalle due Camere e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240, del 12 ottobre 2019.

Tecnicamente, la consultazione popolare interrogherà sulla conferma o meno della riforma che taglia il numero dei parlamentari dagli attuali 945 complessivi a 600 totali che saranno divisi tra 200 senatori e 400 deputati. 

Il referendum non avrà quorum, perché non si tratta di un voto abrogativo. Se il risultato della consultazione sarà positivo, il presidente della Repubblica promulgherà la legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *