(Sesto Potere) – Cesena – 22 marzo 2022 – Transizione ecologica, nuovi modelli economici, coesione sociale, interventi strutturali e di rigenerazione urbana. Definendo le strategie di sviluppo del territorio e condividendo la visione complessiva delle politiche per la crescita economica, i sei Comuni dell’Unione della Valle del Savio, Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina e Verghereto, con lo scopo di rispondere alla grande stagione di riforme che modificheranno il volto del paese, e pronti ad affrontare gli stimoli e le opportunità emersi anche in seguito alla pandemia da Covid-19, si sono dotati di un proprio strumento di governance unica che bene si inserisce nel contesto nazionale, e dunque regionale, di programmazione e che presto entrerà in dialogo con il Piano Strategico della Romagna “Romagna Next”. 

Si tratta di “Next Generation Valle del Savio”, piano di programmazione di area vasta, da proporre all’attenzione dei cittadini, delle istituzioni e dei portatori d’interesse del territorio, ma anche il primo concreto tentativo di unire, in una visione condivisa, le strategie di rilancio e di sviluppo dei sei Comuni che compongono l’Unione al fine di cogliere al meglio le sfide.
A questo scopo, risultano fondamentali visioni e strategie di sviluppo sostenibili coerenti con il dna dei singoli territori.

Il Comune spiega che si è cercato di promuovere un approccio programmatico di alto livello, in grado di permeare e orientare le scelte dei comuni dell’Unione e le conseguenti progettualità; una visione fondata sulla capacità di agire a livello intersettoriale, valorizzando il territorio dell’Unione come ambiente “plurale” e interconnesso, aperto verso un processo di rinnovamento e di crescita e, al tempo stesso, fortemente radicato e legato alle proprie specificità locali. Dal punto di vista organizzativo, gli Enti hanno colto la strategicità di gestire in forma associata la funzione di Programmazione e Controllo; questo ha consentito, partendo dall’analisi dei documenti di programmazione di ciascun Comune, di metterli a confronto con le opportunità del Next Generation EU e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sviluppando e declinando nuovi progetti per rispondere alle esigenze del territorio e dei cittadini dell’Unione Valle Savio. 

A partire dal mese di giugno 2021 è stato avviato il percorso finalizzato all’individuazione di strategie e progettualità condivise a livello territoriale dall’Unione e dagli enti che la compongono. Ne sono scaturite 140 schede progetto, elaborate prendendo a riferimento le missioni, le componenti e gli investimenti del PNRR. Sono stati inoltre individuati i principali stakeholders e partners coinvolti ed evidenziati i collegamenti con i 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU, per non perdere di vista la dimensione globale del nostro agire. Tali progettualità, la cui realizzazione è collegata all’ottenimento di finanziamenti ad hoc, sono correlate ad obiettivi inseriti anche nei documenti di programmazione dei singoli enti. 

“Next Generation dell’Unione Valle Savio” racchiude il contributo di tutti gli enti per approdare ad una programmazione unica, condivisa a livello di territorio e finalizzata a intercettare le opportunità del Recovery Fund o delle altre fonti di finanziamento nazionale o regionale e quindi incrementare la ricchezza sul territorio. Nella fase di superamento dell’emergenza sanitaria, che ha accentuato le difficoltà economiche e sociali, risulta fondamentale poter intervenire con risposte tempestive e in linea con le specifiche esigenze della comunità locale.

Le sei missioni del piano, che rappresentano aree tematiche strutturali di intervento, sono:  digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per una mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; e salute. 

Giovedì 24 marzo, alle ore 15, presso la Sala Congressi del Palazzo del Capitano di Bagno di Romagna il documento  “Next Generation Valle del Savio” sarà presentato pubblicamente. L’evento, a cui prenderanno parte i sindaci dei Comuni dell’Unione (Marco Baccini, Enzo Lattuca, Monica Rossi, Fabio Molari, Enrico Cangini ed Enrico Salvi), potrà essere seguito anche online sul canale Youtube Unione Valle del Savio oppure sulla pagina Facebook del Comune di Cesena.