RdC, Unione Valle Savio: al via primi progetti utili alla collettività

0
125

(Sesto Potere) – Cesena – 3 agosto 2021 – Dopo il periodo di sospensione dovuto all’emergenza sanitaria, l’Unione di Comuni Valle del Savio attiva la predisposizione e l’attuazione dei Progetti Utili alla Collettività (PUC) collegati alle disposizioni previste per il Reddito di Cittadinanza. Nell’ambito dei patti per il lavoro e/o per l’inclusione sociale, i beneficiari del reddito sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla Collettività nel Comune di residenza per almeno 8 ore a settimana, fino a 16 ore. 

“Attivare, tramite questi progetti definiti e proposti, una collaborazione con il proprio Comune di residenza – commenta l’Assessora ai Servizi per la Persona e per la Famiglia Carmelina Labruzzo – è il primo passo di un percorso impegnativo che coinvolgerà tutti coloro che sul nostro territorio beneficiano del Reddito di Cittadinanza. Per ripartire è necessario un periodo di formazione. È per questa ragione che tutti coloro che vivono un momento di particolare difficoltà sociale ed economica, e dunque occupazionale, sono chiamati a prendere parte ai Progetti di Utilità collettività, vera opportunità d’inserimento sociale, che saranno avviati già a partire da questa settimana.”

Sono nove i Progetti attivati dall’Unione dei Comuni: le attività previste riguardano i servizi della cura degli ambienti pubblici a favore del decoro urbano, della digitalizzazione dei archivi dell’Ente e dell’accoglienza, con particolare attenzione ai territori, e sono rivolti tutti alla comunità.

I Progetti Utili alla Collettività possono svolgersi nei seguenti ambiti di intervento: culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni e, negli intenti previsti dalle disposizioni normative costituiscono un’occasione di inclusione e di crescita  per i beneficiario e per la collettività. Ogni progetto deve prevedere l’organizzazione di attività non sostitutive di quelle ordinarie e riguardanti sia nuove attività che il potenziamento di quelle esistenti, non essendo in alcun modo assimilabili ad attività di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo. Le attività relative ai progetti devono partire dai bisogni della collettività, tenendo conto delle competenze individuali.

L’Unione ha individuato ASP del Distretto Cesena Valle Savio per l’attivazione e la realizzazione dei Progetti Utili alla Collettività, delegandolo a coordinare le fasi progettuali, dalla predisposizione fino al monitoraggio degli stessi.