(Sesto Potere) – Ravenna – 30 dicembre 2022 – L’assessora al Porto Annagiulia Randi e il vicesindaco di Ravenna Eugenio Fusignani hanno incontrato rappresentanti dell’Autorità di sistema portuale e di Rhama Port Hub, cioè i soggetti coinvolti nella realizzazione dell’intervento di escavo dei fondali del porto, e con loro di Hera e del Consar, per valutare soluzioni relative al tema dell’accidentale spandimento, nei giorni scorsi, di fango e detriti in via Baiona da parte dei mezzi addetti alla movimentazione dei materiali.

“Abbiamo riscontrato – sottolineano Randi e Fusignani – la massima disponibilità a mettere in campo tutte le azioni necessarie a garantire le condizioni di maggiore pulizia possibile e tutti gli accorgimenti utili a limitare le criticità, delle quali siamo consapevoli.

Un intervento della portata di quello che si sta realizzando, per rendere sempre più competitivo e il nostro scalo portuale, comporta inevitabilmente qualche disagio, che va affrontato e non minimizzato, ma che non deve nemmeno far perdere di vista l’importanza e la strategicità degli obiettivi che attraverso di esso ci si prefigge di raggiungere.

Tra le azioni già messe in campo ci sono il lavaggio delle ruote dei mezzi prima che lascino il cantiere e l’asfaltatura del tratto di collegamento tra il punto di lavaggio delle ruote e via Baiona; oltre a queste abbiamo chiesto un intervento quotidiano di pulizia dell’area di cantiere.

E ai primi di gennaio faremo un sopralluogo sul posto, per considerare l’esito di questa ulteriore misura ed eventualmente valutarne di nuove”.