Ravenna, protesti auricolari: primi interventi con l’equipe di De Vito

0
279

(Sesto Potere) – Ravenna – 20 dicembre 2020 – Una buona notizia durante un periodo non semplice come l’attuale, che in più rappresenta una testimonianza concreta del fatto che oltre ad affrontare il Covid le strutture sanitarie romagnole continuano ad effettuare anche interventi chirurgici, e di alto valore scientifico.

ospedale ravenna

Venerdì 11 dicembre scorso, infatti, presso l’unità operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “Santa Maria delle Croci” di Ravenna, diretta dal dottor Andrea De Vito, sono stati eseguiti i primi interventi per l’applicazione di due protesi acustiche osteointegrate.

“Si tratta di protesi – spiega il dottor De Vito – che consentono di ripristinare l’udito dei soggetti che hanno perso la capacità di trasmettere il suono, per problemi alla catena ossiculare dell’orecchio medio,  ma con le funzioni centrali uditive ancora intatte.

L’applicazione di queste protesi, già eseguita a Forlì e Rimini, rientra in un programma più vasto di diagnosi e terapia chirurgica della sordità, che verrà ulteriormente potenziato nel prossimo futuro nell’ambito ravennate”.

Nella foto in alto: il dottor De Vito e la sua equipe svolgono uno dei due interventi