Ravenna, polizia scopre piantagione di marijuana: un arresto e una denuncia

0
172

(Sesto Potere) – Ravenna- 23 luglio 2021 – La Polizia di Stato ha arrestato un quarantenne e indagato un cinquantenne, entrambi cittadini italiani, per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti in concorso.

          Nel corso di un mirato servizio, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno proceduto al controllo di un’auto che stava entrando nelle pertinenze di una casa.

          Sull’auto viaggiavano due uomini e nella disponibilità del 40enne, proprietario dell’abitazione, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato due sigarette manufatte, contenenti marijuana.

          Nel corso dell’attività gli investigatori della Squadra Mobile hanno rinvenuto e sequestrato 17 piante di marijuana con altezza compresa tra 1,5 e 2 metri, che erano coltivate nel terreno prospiciente all’abitazione.

          Inoltre, all’interno di un mobile della cucina, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 70 grammi di marijuana, due bilancine elettroniche di precisione e del materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente.

          Pertanto, il quarantenne è stato arrestato e il cinquantenne indagato per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti in concorso.

          La Procura della Repubblica di Ravenna, informata dei fatti, ha disposto nei confronti del quarantenne la misura degli arresti domiciliari.