Ravenna, polizia arresta calabrese e sequestra fucile a canne mozze

0
85

(Sesto Potere) – Ravenna – 9 novembre 2020 – Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato un 60enne originario della Calabria e residente nel comprensorio lughese. Nell’ambito dei controlli finalizzati alle verifiche del rispetto delle norme in materia di detenzione di armi, agenti del Commissariato di P.S. di Lugo e della Squadra Mobile della Questura hanno effettuato un controllo all’abitazione dell’uomo.

Nella circostanza l’uomo è stato trovato in possesso di un fucile calibro 12 con cazza mozzata e privo della prescritta matricola perché abrasa. All’interno dell’abitazione i poliziotti hanno anche rinvenuto diverse munizioni calibro 12, diverse cartucce per pistola calibro 6,35 e alcuni munizioni per fucile Flobert, che unitamente al fucile (vedi foto in alto) sono state sottoposte a sequestro.

Il 60enne è stato condotto negli uffici del Commissariato di P.S. dove è stato dichiarato in arresto per detenzione di arma alterata e clandestina e illecita detenzione di munizioni. Dopo le formalità di legge l’uomo è stato sottoposto alla misura pre cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.