Ravenna, da carabinieri vademecum contro i reati a casa, in strada e nei mezzi pubblici

0
302
carabinieri

(Sesto Potere) – Ravenna – 11 gennaio 2020 – La Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo ed il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Ravenna‍, in collaborazione con il Comune, hanno elaborato un vademecum contro i reati del patrimonio, stilando una lista delle “buone pratiche” che ogni cittadino può mettere in atto per ridurre le possibilità agli autori dei furti e contribuire alla sicurezza propria e di tutta la comunità.

Nel vademecum i consigli per difendersi dai malintenzionati.
Come per esempio: “in casa non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare in casa. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari insoliti, specie se siete soli. Non fate aprire la porta di casa ai bambini. Prima di aprire la porta, controllate dallo spioncino e, se avete di fronte una persona che non avete mai visto, aprite con la catenella attaccata. Prima di far entrare chiunque, accertatevi dell’identità e, nel dubbio, chiamate vicini, parenti o il 112. Considerate che i primi posti esaminati dai ladri, in caso di furto, sono gli armadi, i cassetti, i vestiti, l’interno dei
vasi, i quadri, sotto i letti e i tappeti. In autobus o al mercato: state attenti alle persone che vi spingono o vi sono a
stretto contatto fisico. In bicicletta: non riponete la borsa nel cestello, potrebbero sottrarvela. In caso di furto o smarrimento di carte di credito/bancomat: chiamate immediatamente il numero verde dedicato per bloccarle e fate denuncia”.

Qui il link al VADEMECUM REATI CONTRO IL PATRIMONIO