Quattro giornate a Ravenna dedicate al crollo del Muro di Berlino

0
101

(Sesto Potere) – Ravenna – 9 dicembre 2019 – 1989 + 30 Il crollo del Muro di Berlino, la fine del bipolarismo tra Italia e quadro internazionale, il titolo della rassegna organizzata a Ravenna, dall’11 al 14 dicembre. La Biblioteca Cassense, Palazzo Verdi e la Biblioteca Oriani ospiteranno docenti ed esperti provenienti da varie istituzioni e università italiane per discutere e confrontarsi sul crollo del Muro di Berlino.

Storici della politica e delle relazioni internazionali, geografi ed economisti, politologi ed ex dirigenti politici si confronteranno con l’obiettivo di interrogare il passato e indagare il presente a trent’anni dalla fine del mondo della Guerra fredda.

Tra i molti partecipanti si ricordano Fulvio Cammarano, Pierluigi Castagnetti, Ferdinando Fasce, Patrizio Fondi, Andrea Goldstein, Gustavo Gozzi, Piero Ignazi, Roberto Napoletano, Mario Neve, Achille Occhetto, Antonio Panaino, Daniele Pasquinucci, Paolo Pombeni, Maurizio Ridolfi, Guido Samarani, Antonio Varsori.

Il convegno è parte di un più vasto programma di iniziative di divulgazione e approfondimento dell’attualità storico-politica, europea e globale finanziato dalla regione Emilia-Romagna, ideato e promosso da una cabina di regia composta dal Comune di Ravenna (Assessorato alle Politiche Comunitarie) e dal Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna-Campus di Ravenna (rappresentato dai professori Annalisa Furia e Michele Marchi).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here