Prit 2025, Pompignoli (Lega): Ok a raddoppio linea Castel Bolognese – Ravenna

(Sesto Potere) – Bologna, 11 luglio. Il raddoppio integrale della linea Castel Bolognese – Ravenna, entra a far parte degli impegni del Piano Regionale Integrato dei Trasporti (PRIT 2025) grazie a un emendamento della Lega (primo firmatario Andrea Liverani) e al ‘benestare’ del Partito Democratico che converge sull’iniziativa del Carroccio.

pompignoli

“Siamo orgogliosi del risultato conseguito durante la discussione del Prit. Il nostro emendamento non vuole fare altro che mettere nero su bianco l’urgenza di valutare il potenziamento della linea ferroviaria Castel Bolognese – Ravenna non soltanto con il semplice utilizzo del doppio binario ma con il raddoppio vero e proprio dell’intera tratta. L’obiettivo è semplice: velocizzare la capacità di traffico delle merci provenienti da e per il porto di Ravenna e snellire il traffico passeggeri”: a dirlo sono il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani, primo firmatario dell’emendamento e il relatore di minoranza del Piano Massimiliano Pompignoli.

E i due consiglieri aggiungono: “il Prit 2025 rappresenta una grande occasione per lo sviluppo del sistema integrato dei trasporti regionali. Con questo emendamento abbiamo voluto mettere in rilievo la necessità di investire con coraggio sulla tratta Castel Bolognese – Ravenna, anche in ragione dell’auspicato aumento nei prossimi anni del traffico merci connesso al Porto di Ravenna. L’accoglimento del testo da parte della maggioranza ci fa ben sperare e ci mette nella condizione di tradurre, con i fatti, la volontà dei territori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *