Primarie Bologna, Bignami (FdI): “Risultato dimostra debolezza candidato Pd”

0
219

(Sesto Potere) – Bologna – 22 giugno 2021 – “È abbastanza singolare che qualcuno cerchi di presentare come un successo l’affermazione alle primarie bolognesi di un candidato sostenuto dai principali partiti della coalizione rossogialla come Pd, M5S, LEU e che nonostante l’appoggio di tre ex Presidenti del Consiglio, due Presidenti di Regione, tre Segretari di partito, Ministri, innumerevoli Deputati e Senatori, un numero indeterminato di Sindaci, Assessori, Consiglieri metropolitani, comunali, di quartiere ha raccolto il 60% dei voti. Visto la pletora di personaggi messo in campo e la potenza di fuoco virtuale dispiegata, il risultato conseguito dimostra la debolezza del candidato del Pd, schiacciato su posizioni ideologiche di ultrasinistra incapace di interpretare le esigenze economiche, sociali e culturali delle energie migliori. Lo faremo noi”: lo dichiara in una nota Galeazzo Bignami, Deputato di Fratelli d’Italia, (nella foto in alto) a proposito della vittoria di Matteo Lepore alle primarie del centrosinistra di Bologna, contro un pesante 40% della sfidante Isabella Conti che rappresentava Italia Viva.