(Sesto Potere) – Predappio – 15 luglio. “Dal sottosuolo della nostra Romagna continuano a emergere importanti testimonianze storico/culturali dell’antichità. Un patrimonio da tutelare e da promuovere. Questa mattina ho visitato il rilevante sito archeologico di Fiumana, frazione di Predappio, dove si sta portando alla luce una villa romana. Sono rimasto affascinato dall’attività di archeologi, studenti, esperti.  Gli attuali scavi sono ripresi dopo un sessantennio di stop dalle campagne che si svolsero negli anni 50 e 60 del ‘900.  Credo che sia importante proseguire e completare lo scavo e gli studi sui ritrovamenti che certamente attireranno, in futuro, studiosi e turisti d’arte. Un sentito ringraziamento al Comune di Predappio e al sindaco Roberto Canali che ha fortemente creduto nel progetto collaborando con la Soprintendenza di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini e con l’Università di Parma”. Così in un post Facebook il deputato della Lega, Jacopo Morrone che oggi ha visitato il sito archeologico di Predappio insieme ai consiglieri Comunali Alan Gori e Federica Maltoni.