(Sesto Potere) – Predappio – 11 gennaio 2022 – Il comune di Predappio, capoluogo e frazioni, continua ad essere alle prese con questa imponente ondata di contagi dovuta alla nuova variante che è molto più contagiosa delle precedenti ma, per fortuna, pare meno aggressiva.

“Dobbiamo continuare a porre la massima attenzione ai comportamenti e a rispettare le regole. Ad oggi abbiamo più di 500 persone in isolamento domiciliare di cui circa 400 sono attualmente positive al Covid. Uno di loro è ricoverato in una struttura ospedaliera, gli altri sono in quarantena presso il proprio domicilio”: si legge in una nota dell’amministrazione comunale.

municipio predappio

E intanto “Generazione in Comune” chiede di poter riaprire un centro vaccinale a Predappio. E la richiesta è condivisa dall’amministrazione comunale del sindaco Canali (nella foto in alto) che ha già comunicato formalmente all’Asl il 30 novembre, insieme ad altri Sindaci, questa necessità.

Nella lettera, venivano fatte diverse richieste e si pretendeva almeno come compromesso, un punto tamponi e vaccini in ogni vallata.

La lista civica Uniti per Predappio, che esprime il sindaco Roberto Canali,  comunica che: “ad ulteriori informali solleciti non si ha avuto risposta positiva” e nel caso in cui l’Asl rivedesse le sue posizioni, come in passato, “verranno messi a disposizione dall’amministrazione spazi e attrezzature necessarie, oltre al supporto dei volontari che non è mai mancato.”