Polizia arresta ferrarese per violenza sessuale nei confronti di una minore

0
181

(Sesto Potere) – Ferrara – 29 luglio 2021 – Nella giornata di ieri gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Ferrara hanno tratto in arresto un quarantottenne ferrarese, condotto in carcere per espiare la pena definitiva di 4 anni di reclusione per violenza sessuale nei confronti di una minore.

La vicenda trae origine da una segnalazione pervenuta nell’ottobre 2019, dalla responsabile di una scuola elementare di Ferrara ai Servizi Sociali del Comune di Cento e successivamente inviata  alla locale  Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara.

.

Nella relazione redatta dai servizi sociali emergeva che l’insegnante aveva ricevuto le confidenze di una minore che le riferiva di essere stata oggetto di “molestie sessuali” ad opera dello zio paterno. In particolare, nel luglio 2019,  mentre dormivano occasionalmente nello stesso letto, l’uomo  la costringeva  a subire atti sessuali.

Personale dell’ Ufficio Minori della Questura, su delega della locale Autorità Giudiziaria, effettuava le relative  indagini che confermavano quanto rivelato dalla minore all’insegnante.

Nel mese di maggio 2021 il GIP presso il Tribunale Ordinario di Ferrara ha emesso la sentenza che ha condannato l’uomo a 4 anni  di reclusione con diverse pene accessorie tra le quali: interdizione da incarichi, Uffici, Serv.in Scu, Istituti Pubblici/Privati perpetua; interdizione dall’esercizio di Tutela e Curatela (Legge Merlin) perpetua e interdizione dai Pubblici Uffici  per 5 anni.

Appena diventata definitiva la sentenza veniva emesso l’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione che veniva eseguito dalla personale della Squadra Mobile.