Politica, ecco ‘Il Gruppo dei 22’, il simbolo una grande X

0
216
Massimo Merendi e Ivo Ragazzini ph La Zanzara Radio 24

(Sesto Potere) – Forlì – 30 luglio 2021 – Si è costituito il 26 luglio 2021 “Il Gruppo dei 22”, un Forum di incontro e discussione politica nel Comune di Forlì per tutte le cittadine e tutti i cittadini. L’obbiettivo?

“Appare enormemente ambizioso: sappiamo bene che alla gran parte delle persone non interessano più le discussioni o gli incontri che non portano a tangibili risultati materiali. Il tessuto socio-politico ed economico si è talmente ridotto e sfilacciato da costringere i più alla pura sopravvivenza e alla difesa sempre più difficile del vecchio tran-tran quotidiano e ciò che resta delle proprie abitudini. Governi, Partiti, Movimenti si susseguono e si consumano o bruciano in tempi talmente brevi e convulsi da rendere effimeri impegni, appartenenze ed emozioni. Il mortale abbraccio sul Paese e sul mondo di un virus dalla controversa origine e genesi ha purtroppo aggiunto sofferenza e miseria a un quadro già altamente deteriorato. Spiragli di fiducia e segni di interesse e di vita sociale ci danno però la spinta di mandare avanti questo piccolo progetto.”: scrivono i promotori in una nota.

Si è costituito pertanto questo comitato di 22 promotori (da questo numero il nome del gruppo).
Alla Presidenza è stata scelta e votata Gabriella Bonoli (Responsabile Amministrativo d’Azienda).
Al coordinamento del gruppo è stato scelto Massimo Merendi (Presidente dell’Associazione “Romagna-USA” e “Progetto Aurora”). Alla segreteria è stato nominato Ivo Ragazzini (Scrittore).
I due (nella foto in alto) hanno partecipato all’avventura del «National Ghost Uncover», un gruppo di ghostbuster che negli ultimi anni ha cercato spettri e registrato avvistamenti  di entità in tutta Italia.

Per acclamazione la tessera ad honorem N. 1 è stata consegnata a Giorgio Valpiani, un indomabile ragazzo del 1932.

“Il Forum è aperto a tutti, indistintamente dalla loro età e dal loro pensiero, purché capaci pur nella discussione e nella contestazione del rispetto del sentire degli altri. Unico discrimine verso quei personaggi e gruppi che hanno portato al declino della città”: scrivono i promotori.

Il Gruppo dei 22 passato il cuore dell’estate si presenterà ufficialmente in città con i nominativi appunto dei 22 soci fondatori. Il simbolo del gruppo sarà una grande X a simboleggiare: “la donna e l’uomo qualsiasi che cercano con difficoltà di riprendersi una propria identità umana, culturale, sociale e politica e non essere nella realtà cittadini solo formalmente se non addirittura sudditi”.