(Sesto Potere) – Forlì – 28 gennaio 2021 – Con una nota congiunta i gruppi consiliari del Partito Democratico di Forlì, di Forlì e Co. e Italia Viva commentano “con piacere” la notizia dell’ avvio ufficiale da parte dell’Amministrazione comunale  del percorso per l’installazione delle ‘Pietre di inciampo’ nella nostra città, raccogliendo “una lodevole proposta” dei ragazzi del Liceo scientifico. Appena ieri i tre gruppi avevano sollecitato la trattazione del progetto nella prima seduta utile del consiglio comunale. Ed oggi – in realtà il loro comunicato è di ieri sera – tengono a puntualizzare alcune cose.

“Quello che dispiace è che, sebbene da giorni fosse stata presentata in Consiglio comunale una mozione del centrosinistra che sollecitava proprio l’istallazione delle pietre di inciampo, il Sindaco abbia preferito rimanere in silenzio per poi scatenare proprio oggi (ieri per chi legge, ndr) una polemica sulla stampa, accusandoci di “scarso interesse ed attenzione”, piuttosto che, banalmente, informarci e renderci partecipi del lavoro che si stava già facendo.

marchi, alemani e morgagni ph d’archivio

Prendiamo atto di un’ennesima caduta di stile e mancanza di rispetto istituzionale, proprio in una giornata tanto importante e significativa”: scrivono i tre partiti del centrosinistra (nella foto a lato i tre capigruppo).

“Invece, ci fa molto piacere che il progetto degli studenti del Liceo Scientifico e la nostra mozione condividano un medesimo sentire e l’intento di fare delle pietre d’inciampo un momento di riflessione sulle tragiche vicende della Shoah che hanno direttamente coinvolto la comunità ebraica anche a Forlì, e la cui memoria deve essere momento di unione attorno cui stringere l’intera comunità”: concludono i gruppi consiliari del Partito Democratico di Forlì, di Forlì e Co. e Italia Viva.