Piena del Savio a Cesena, conclusi i lavori urgenti

0
96
maltempo_emilia_romagna_savio 2

(Sesto Potere) – Cesena – 25 ottobre 2019 – Con le risorse stanziate dalla Regione Emilia-Romagna, circa 87 mila euro, l’Amministrazione comunale di Cesena ha potuto sostenere tutti gli interventi urgenti disposti nei giorni dell’emergenza, dalla rimozione di rami e alberi dal letto del fiume Savio alla pulizia strade, sistemazione delle piccole frane e della frana più corposa di via Casalbono i cui lavori sono in via di conclusione.

piena del fiume Savio

Quanto alle opere di ripristino della pista ciclopedonale del Savio e del Parco Ippodromo il Comune ha provveduto, con risorse proprie, a sostenere la spesa dei lavori riguardanti la pista, mentre l’Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile si sono occupate del ripristino dell’argine crollato fra Martorano e Ronta.

Inoltre, il Comune ha ripristinato, sempre con fondi propri, la sovrastante pista ciclabile del Savio.È questo, in sintesi, il contenuto della risposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri all’interpellanza presentata dal consigliere del Partito democratico Lorenzo Plumari.

maltempo_emilia_romagna_savio 2

“Nel 2020 – ha anticipato l’Assessore – procederemo con la sistemazione della voragine creatasi al Parco Ippodromo. L’intervento avverrà in collaborazione con il Consorzio di Bonifica, dal momento che i danni hanno coinvolto anche il fosso consorziale Rio del Sacerdote, e sarà sostenuto per 100 mila euro dal Comune e 65 mila euro dal Consorzio di Bonifica, essendo stato destinatario di un fondo regionale specifico”.

Questo intervento sarà necessario al ripristino dell’argine crollato, alla rimozione dei detriti e delle alberature, alla realizzazione del tratto di pista, alla relativa illuminazione e staccionata a completamento del percorso ad anello attualmente interrotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here