Petroltecnica di Cerasolo Ausa (RN), intervento di Arpae

0
152

(Sesto Potere) – Rimini – 8 ottobre 2020 – Tecnici Arpae sono intervenuti e hanno effettuato rilevazioni nella zona della Petroltecnica a Cerasolo Ausa, località del comune di Coriano in provincia di Rimini. Nell’azienda, che si occupa del trattamento di rifiuti speciali, si era sviluppato un principio di combustione, subito soffocato dagli operatori della Petroltecnica stessa, mediante estintori a polvere e CO2 che, nella loro normale funzione, hanno sviluppato fumi biancastri. Arpae, allertata anche dai Vigili del fuoco, è intervenuta dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte di residenti della zona che descrivevano la presenza di fumi acri e particolarmente irritanti per le vie respiratorie.

Sulla base delle dichiarazioni dei cittadini, Arpae ha attivato anche personale sanitario del 118 ed è intervenuta sul posto, dove erano già presenti anche Vigili del fuoco, Carabinieri Forestali, Polizia Municipale e un’ambulanza del 118. I tecnici Arpae hanno effettuato rilevazioni in 5 punti all’interno dell’azienda, monitorando una serie di inquinanti: nitrati (NOx), solfati (SOx), ossigeno (O2), monossido di carbonio (CO), sostanze organiche volatili (SOV) e sostanze inorganiche (acido cloridrico, cloro libero, acido solforico, ammoniaca).

Per tutti gli inquinanti monitorati non si sono rilevati scostamenti rispetto alla normale composizione presente in ambiente urbano.