Patrick Zaki, Pd Forlì ripresenta mozione per conferimento cittadinanza

0
247

(Sesto Potere) – Forlì – 16 maggio 2021 – In occasione della manifestazione “Sotto un unico cielo: un aquilone per chiedere la liberazione di Patrick Zaki”, il gruppo DEM in Consiglio Comunale ha annunciato, per voce del Consigliere Matteo Zattoni, di ripresentare la mozione sul conferimento della cittadinanza a Zaki,

Matteo Zattoni

«riconoscendo nella sua figura i valori di libertà di studio, libertà di pensiero e libertà di partecipazione pubblica, propri di questo territorio, di questo Paese, e delle istituzioni che lo rappresentano».

L’invito dei DEM è ad approvare all’unanimità la mozione, già presentata a marzo, ma che non aveva trovato  il sostegno di Lega e Fratelli d’Italia.

«È importante la manifestazione di oggi, che riguarda anzitutto il tema della garanzia dei diritti civili e politici, perché tiene viva l’attenzione sull’ingiusta condizione tuttora patita dallo studente egiziano dell’Università di Bologna e si inserisce nel quadro delle numerosissime altre iniziative che in tutto il Paese si sono svolte e si stanno svolgendo; pensiamo – afferma il gruppo DEM – che il Comune di Forlì, medaglia d’argento al valore per la Resistenza, debba essere al fianco di questo ragazzo a cui sono tolte tutte le libertà, persino quella di difendersi in un giusto processo».

«Il nostro auspicio è che le forze di maggioranza scelgano di agire diversamente da quanto accadde il 15 marzo, giorno in cui in Consiglio Comunale venne collocata la sagoma di Patrick, d’intesa fra il Sindaco ed il Rettore dell’Università di Bologna 

la sagoma di Patrick Zaki nella sala del consiglio

ricordano i Consiglieri PD – quando avevamo sottoposto al Consiglio la mozione, sottoscritta anche dai gruppi di Forlì e Co. e del Movimento 5 stelle, ma dai banchi della Lega era pervenuto un emendamento che, se approvato dalla maggioranza, avrebbe finito con lo stravolgere il contenuto della mozione, motivo per cui ci siamo visti costretti a ritirarla».

«All’indomani di questa triste pagina di storia cittadina, il 14 aprile scorso il Senato ha approvato senza alcun voto contrario un ordine del giorno per conferire allo studente Patrick Zaki la cittadinanza onoraria italiana. La manifestazione di oggi, in cui con gli aquiloni si chiede la libertà per Patrick, – concludono i Consiglieri PD – può e deve servire a risvegliare le coscienze di tutte le forze politiche per dare anche a livello locale un segnale politico unitario, perché su un tema come questo sarebbe intollerabile un ulteriore silenzio del Consiglio Comunale di Forlì».