Parma, ‘Il Rumore del Lutto’ 2019, ‘Gala in Nero’ con Kirlian Camera 

0
287

(Sesto Potere) – Parma – 17 ottobre 2019 – Martedì  , presso la sala stampa del Comune di Parma,  si è tenuta la conferenza stampa di presentazione  (vedi foto a lato)  della  13sima edizione de Il Rumore del Lutto,  progetto culturale di ricerca e riflessione sul tema del lutto, con appuntamenti in campo musicale, artistico e teatrale, passando per la letteratura e la psicologia per un pubblico di adulti e bambini. Quest’anno il tema / filo conduttore è: “Passaggi” , ed eventi ed incontri si svolgeranno a Parma, in vari luoghi della città, dal 30 ottobre al 4 novembre

Il Rumore del Lutto è un progetto culturale che nasce a Parma nel 2007, da un’idea di Maria Angela Gelati e Marco Pipitone. Nell’ambito del concetto di tanatologia, studio che analizza la morte ed il morire sotto più punti di vista, il progetto ha l’ambizione di individuare un nuovo spazio, destinato al dialogo e alla riflessione sulla vita e sulla morte, attraverso il colloquio interdisciplinare e trasversale fra differenti ambiti.

L’iniziativa è condivisa dalla comune esigenza di trovare, nella città dei vivi, una modalità alternativa per vivere i giorni dedicati alla memoria dei defunti, rendendone la ritualità più completa.

L’originalità della Rassegna, prima in Italia e in Europa, a trattare il complesso tema della morte e del lutto, ideata come un Festival in concomitanza con i giorni della commemorazione dei defunti, risiede nella metodologia  della ricerca interdisciplinare, con la finalità di costituire un possibile “modello di Death Education”, che porti il dialogo culturale di fronte alla morte fuori dalla marginalità in cui è rimasto fino a questo momento.

L’organizzazione di mostre d’arte, spettacoli per bambini, laboratori esperienziali e seminari a tema, organizzati nel cuore della città, divengono  gli ambiti delle precedenti e delle future edizioni, dove musica, letteratura, arte, filosofia, teatro, psicologia, gastronomia, medicina ed architettura si intrecciano in un unico percorso.

                                                                    Eventi

La prossima Anteprima, dopo il concerto dei Marlene Kuntz di sabato 12 ottobre, sarà il Gala in Nero con i Kirlian Camera   sabato 19 ottobre, presso la Chiesa di San Ludovico, in Borgo del Parmigianino 2 , a Parma.

Sabato 19 ottobre alle ore 17:00 i Kirlian Camera  saranno i protagonisti indiscussi dell’Ottava edizione de “Gala in Nero” uno degli eventi di punta della Rassegna  Il Rumore del Lutto, a cura di Maria Angela GelatiMathias Mocci e Marco Pipitone, che si tiene nella prestigiosa cornice della Galleria San Ludovico, presso la Chiesa di San Ludovico, in Borgo del Parmigianino 2

Il gruppo dei Kirlian Camera, il cui nucleo originario fondato dal musicista e compositore Angelo Bergamini nacque nel 1980 e fu rifondato nel gennaio del 2000, sceglie di avventurarsi nello spazio cosmico da cui spesso trae linfa, premendo su ritmi serrati così come a volte mid-tempo,

Chiesa di San Ludovico

sempre rispettando il transfer melodico che la tradizione italiana insegna. Un gruppo (vedi foto in alto) decisamente fuori dai facili compromessi del Pop elettronico attuale, la voce inconfondibile e le composizioni di Elena Alice Fossi (nella foto in basso), che sceglie di nobilitare storicamente la proposta musicale della scena alternativa italiana.

L’ingresso è gratuito ma con dresscode obbligatorio: sono gradite ma non imposte le rivisitazioni in stile vittoriano, dark, goth, steampunk, cosplay ed eleganti purchè il tutto sia orientato al colore nero (total black).
Le persone che non saranno vestite totalmente di nero non potranno accedere al Gala.

All’interno del Gala in Nero sarà possibile degustare un buffet curato da  Valico Terminus , residenza rurale per artisti, situata nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Anche il  buffet sarà interamente ispirato al dresscode in total black. Un evento inserito all’interno della programmazione di Verdi Off.

Tra gli altri eventi nel cartellone della rassegna culturale Il Rumore del Lutto,  in collaborazione con l’associazione Segnali di Vita , sabato 26 ottobre, nella Galleria Sant’Andrea, Via Giordano Cavestro 6,  inaugura: Memoria è Futuro. Seconda edizione. Con l’associazione culturale UCAI Sezione di Parma che rende omaggio nel Sessantesimo della propria fondazione a suoi otto soci artisti, rappresentativi del patrimonio pittorico parmigiano della seconda metà del Novecento.

I potenti cromatismi delle figure dipinte da A.Bujani, i raffinati surreali disegni a pastello e matite colorate di L. Fusari, le fantasie compositive in astrazioni di G.Gherardi (Giogher), il dialogo naturalistico degli olii di A. Monica, l’intrigante arte di ricerca di M.Marchini, le sperimentazioni materiche di C.Minardi, i romantici intensi paesaggi di P.Storchi, segnano il passaggio di queste donne e uomini lasciando un’indelebile traccia.

Il programma della Rassegna è disponibile online http://www.ilrumoredellutto.com/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here