(Sesto Potere) – Parma – 10 maggio 2022 – Pronto a partire entro maggio un nuovo cantiere per migliorare l’efficienza idraulica del rio Bertone, nel parmense. Nel comune di Felino, con un investimento di circa 107mila euro, viene infatti avviato il secondo stralcio di opere di risezionamento del corso d’acqua, nell’attraversamento del centro urbano di San Michele Gatti.

I lavori fanno seguito al primo stralcio, già concluso nel mese di marzo con il ripristino della sezione di deflusso dei rii Castello, Silano, San Ilario e di altri vari rii in località Gallignana.

L’intervento, del valore di 150mila euro, era localizzato in un tratto del corso d’acqua che presentava una sezione idraulica insufficiente a causa di lavori di urbanizzazione svolti diversi decenni fa.

I lavori in fase di avvio, indispensabili per completare le opere precedenti, portano a circa 260mila euro il finanziamento della Regione; saranno realizzati dall’Ufficio territoriale di Parma dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo tombino sotto strada, con una sezione più adeguata, e l’allargamento del canale sia a monte che a valle dell’attraversamento della viabilità provinciale.

L’obiettivo è evitare che il canale ampliato nella zona a monte trovi, nel vecchio tombino di attraversamento, un ostacolo al deflusso delle acque con il rischio di rigurgito durante lo smaltimento delle piene.

La sostituzione del vecchio manufatto comporterà l’interruzione del traffico sulla Provinciale 15, che passa da San Michele Gatti, e sarà regolato in accordo con gli enti locali di Parma.