(Sesto Potere) – Forlì – 11 gennaio 2023 – “Ho accolto con vero piacere l’invito ad esprimere per il mio partito Forza Italia, la dichiarazione di voto sul DL Aiuti quater. L’ho fatto con convinzione, è un decreto che non si limita a prorogare misure già previste dai precedenti governi, ma rappresenta un’ulteriore tappa sia di breve periodo sulla strada delle politiche di sostegno alle famiglie e alle imprese, in un momento di grave crisi energetica ed economica dell’Italia sia, soprattutto, nel lungo periodo, andando nella direzione di aumentare l’autonomia energetica dell’Italia, prevenendo misure per l’incremento della produzione naturale del gas. Ci siamo porti oggi un duplice obiettivo, da un lato quello di fornire strumenti e risorse utili, che consentiranno di mitigare rapidamente gli effetti del caro energia, dando una prima risposta ai problemi contingenti di imprese e delle famiglie italiane, e allo stesso tempo impostando un percorso chiaro, per rendere il nostro Paese più indipendente dal punto di vista degli approvvigionamenti energetici e della diversificazione delle fonti.”

Lo ha detto la deputata forlivese Rosaria Tassinari, intervenendo nell’Aula di Montecitorio durante la dichiarazione di fiducia posta dal governo sulle misure urgenti di sostegno nel settore energetico e di finanza pubblica.

“Siamo intervenuti a migliorare il decreto in diversi aspetti: l’aumento del personale incaricato delle verifiche di impatto ambientale e della commissione tecnica di verifica del PNRR,  il coinvolgimento di personale idoneo delle Forze armate; la questione delle minusvalenze per gli assicurati; la proroga da giugno a settembre per i termini per l’utilizzo, la cessione dei crediti di imposta per l’acquisto di gas naturale da parte di imprese non gasivore, infine la rimodulazione della curva temporale di promozione di biocarburanti utilizzabili in purezza senza miscelazione. Oltre agli aiuti economici, il decreto Aiuti quater sottolinea un grande principio che il Governo nella sua interezza vuole sottolineare: quello di dare speranza al futuro delle famiglie e delle imprese, in un momento difficile del nostro Paese e in sintonia con quello che sosteneva Martin Luther King: “Anche se avrò aiutato una sola persona a sperare, non avrò vissuto invano”, ha concluso Rosaria Tassinari.