Partenza col botto, anzi col “rombo”, per l’anno sociale del Panathlon Club Forlì, che dedica la sua prima serata del 2023 al motociclismo, sport particolarmente affine ai romagnoli.

Giovedì 26 gennaio, alle ore 20,30, presso la Sala Aurora di Palazzo Albicini (Corso Garibaldi 80, ex circolo della Scranna) saranno presenti quattro personaggi davvero di eccezione: Nadia Padovani, amministratrice delegata del Team Gresini, Andrea Dovizioso, Loris Reggiani e Alberto “Pigiamino” Giribuola, già ingegnere capo di Dovizioso e di Bastianini.

A condurre la conversazione sarà il bolognese Alberto Bortolotti, giornalista e panathleta più volte ospite, nel recente passato, del sodalizio forlivese.

Pur non essendo quasi necessarie, è comunque doveroso spendere due parole sui protagonisti della manifestazione. Nadia Padovani, moglie del compianto Fausto Gresini, da donna forte, coraggiosa e competente, non ha pensato che tutto fosse finito con la scomparsa del coniuge, tutt’altro: ha preso in mano la situazione e si è posta alla guida del Team che porta il nome del marito, conquistando immediatamente il successo con Enea Bastianini nella gara inaugurale del Campionato mondiale di Moto GP 2022, in Qatar. Volitiva e dal carattere assai forte, Nadia (che guida un gruppo di ben 70 dipendenti) ha deciso di andare avanti per non correre il rischio di perdere ciò che era stato creato da Fausto. Davvero un grande esempio per tutti.

Dovizioso è stato campione del mondo nel 2004 nella classe 125 e per tre volte vicecampione del mondo in MotoGP (2017, 2018 e 2019). Ritiratosi lo scorso anno, la sua nuova avventura oggi si chiama Cross.

Loris Reggiani, vicecampione del mondo nella classe 125 alle spalle di Angel Nieto nel 1981, narrerà gustosi aneddoti e formulerà commenti tecnici nelle vesti di opinionista che ormai da tempo gli sono proprie.

Infine, Alberto Giribuola, che ha di recente lasciato il ruolo di capotecnico in Ducati, racconterà le sue prospettive sulla nuova stagione che lo vedrà approdare alla KTM.

Insomma, con una “griglia” di partenza di questo livello, ci sono tutte le premesse per una serata avvincente e spettacolare.

(nella foto in alto Andrea Dovizioso e Ennio Ortali)