Pacco sospetto a casa Bonaccini, Bevilacqua (Ugl Emilia-Romagna): “Atto da condannare”

0
162
tullia bevilacqua

(Sesto Potere) – Bologna – 6 aprile 2021 – “Portiamo la nostra piena solidarietà al governatore Bonaccini bersaglio di un gesto dimostrativo che non può e non deve essere sottovalutato”: così in una nota Tullia Bevilacqua , segretario regionale Ugl dell’Emilia-Romagna, in merito all’episodio di ieri pomeriggio, quando due uomini hanno recapitato nell’abitazione modenese del presidente della Regione Emilia-Romagna un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto ‘Frode Covid’ e altri confusi messaggi relativi alla pandemia.

“Che si tratti di un avvertimento goliardico o di un vero e proprio atto di intimidazione da non sottovalutare rileviamo che nei mesi della pandemia il confronto sociale e politico s’è inasprito rendendo questa fase storica ancora più delicata e complicata da risolvere. E’ giusto il rafforzamento delle misure di sicurezza a garanzia dell’incolumità di Bonaccini , come erano opportune le nostre richieste di sorveglianza delle sedi dell’Ugl prese di mira in questi mesi da gruppi organizzati”: aggiunge Tullia Bevilacqua.

“Per superare tutti insieme questa fase critica – spiega il segretario regionale Ugl dell’Emilia-Romagna – è necessaria fermezza nelle risoluzioni prese e concordia nelle relazioni fra le parti sociali e le istituzioni. Auspicabile anche un’unità di intenti, perché per ammortizzare gli effetti delle misure adottate dai governi per limitare la pandemia (è notizia Istat di oggi: dall’ inizio della pandemia si contano 945mila occupati in meno) è necessario mettere in campo una strategia condivisa, la più ampia e trasparente possibile. L’irrigidimento nelle opposte opinioni non farebbe altro che riprodurre un’epoca che abbiamo già vissuto: quella dei conflitti sociali, che poi sfociano in violenza: gli anni di piombo ed il terrorismo”: ricorda Tullia Bevilacqua.

“Ci fa piacere che Bonaccini, dopo l’episodio di ieri pomeriggio, abbia rassicurato tutti dicendo che: “raddoppierà gli sforzi cercando di fare sempre il massimo del dovere” (vedi il post qui a lato). E con lui siamo pronti a continuare la battaglia contro la pandemia e la crisi economica in sede di Patto del lavoro, un luogo dove tutti, al di là delle diverse provenienze, possono portare il loro fattivo contributo. Avanti così”: conclude il segretario regionale Ugl dell’Emilia-Romagna, Tullia Bevilacqua.