(Sesto Potere) – Bologna – 2 novembre 2021 – 838 persone controllate, 88 bagagli ispezionati e 22 stazioni presenziate: questo il bilancio dell’operazione “Stazioni Sicure”, promossa dal Servizio Polizia Ferroviaria a livello nazionale e che s’è svolta nella giornata del 26 ottobre scorso nelle principali stazioni del nostro Paese.

a

Gli agenti della Polfer hanno effettuato servizi di vigilanza nelle aree ferroviarie mirati al potenziamento dei dispositivi di controllo nelle stazioni, a bordo dei treni regionali e a lunga percorrenza e lungo linea, con particolare attenzione agli obiettivi sensibili ricadenti nel territorio di competenza al fine di incrementare il livello di sicurezza.

In Emilia-Romagna i controlli sono stati effettuati nell’ultima settimana da 309 pattuglie in uniforme e in abiti civili. Il bilancio di questa attività è di: 65 treni presenziati, 14 veicoli ispezionati, 3.500 persone controllate, 25 indagati e 33 violazioni amministrative elevate.

 I controlli hanno interessato viaggiatori e bagagli al seguito, mediante l’uso di metal detector, nonché i depositi bagagli, effettuando verifiche sull’esatta procedura di ricezione e custodia e con la partecipazione delle unità cinofile della Polizia di Stato, antiesplosivo e antidroga, per un controllo mirato dei depositi in stazione e dei passeggeri.

Servizi di controllo che vedono impegnati gli agenti della Polizia Ferroviaria e che continueranno secondo il dispositivo ordinario, anche mediante l’effettuazione delle classiche verifiche “a campione”, al fine di migliorare la prevenzione dei crimini ed il controllo della legalità in ambito ferroviario.