Ok definitivo UniBo ai Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia a Forlì e Ravenna

0
315
campus forli

(Sesto Potere) – Bologna – 17 dicembre 2019 – Il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Bologna ha approvato il bilancio 2020 e la nuova offerta formativa della sede principale e dei Campus romagnoli. In sintesi , complessivamente, vengono stanziate per il 2020 risorse per la gestione operativa pari a circa 745 milioni di euro, alle quali si aggiungono 87,5 milioni di risorse per investimenti. Nel triennio 2020-2022 la programmazione di Ateneo prevede l’impiego di risorse per investimenti pari a 244,3 milioni di euro, di cui 107,4 provenienti da risorse proprie.

segreteria UniBo

I proventi per la didattica, la seconda fonte di entrata per importanza nel bilancio dell’Ateneo, per il 2020 sono stimati in misura pari a 118,7 milioni di euro, di cui circa 105,2 milioni di euro si riferiscono ai proventi da contributi degli studenti iscritti ai diversi corsi di laurea (primo e secondo ciclo e ciclo unico). 

I fondi per il sostegno agli studenti sono pari a 62,9 milioni di euro, continuando a far registrare un incremento di circa 2,2 milioni di euro rispetto al budget 2019, derivante prevalentemente da fondi vincolati ai contratti di formazione specialistica medica nonché dagli interventi a favore delle borse di studio per il dottorato di ricerca. 

I fondi per il diritto allo studio gestiti direttamente attraverso il bilancio di Ateneo sommano nel budget 2020 a 20,3 milioni di euro. In merito a tali fondi, che comprendono gli stanziamenti per il programma Erasmus+ e la mobilità europea ed extra europea, vi è stato un miglioramento nei criteri di previsione adottati, tenendo conto delle tempistiche di effettivo avvio e completamento delle iniziative che sono spesso a cavallo su più esercizi.

campus forli

Aumenta anche il fondo destinato al finanziamento dei dottorati di ricerca, che arriva a 15,69 milioni di euro (+38% rispetto al 2015): una misura che permetterà di incrementare l’importo delle borse di studio assegnate agli studenti dei corsi di dottorato. La previsione 2020 a valere su fondi derivanti dai finanziamenti competitivi per progetti di ricerca ammonta a 44,8 mln di euro, in aumento del 47% rispetto alla previsione 2019.

Nell’ambito dei costi operativi, la principale voce attiene ai costi del personale, che nel 2020 ammontano complessivamente a 406,77 milioni di euro con un incremento di circa 8 milioni di euro rispetto al budget 2019. Con riferimento al personale strutturato, le previsioni per il personale docente e ricercatore ammontano a 231,10 milioni di euro e quelle per il personale dirigente e tecnico amministrativo a 119,21 milioni di euro. A ciò si sommano gli stanziamenti per la nuova programmazione del personale che nel triennio comporta risorse aggiuntive pari a 58,6 milioni di euro.

 I nuovi studenti iscritti all’Alma Mater sono ad oggi 26.448, contro i 24.453 rilevati alla stessa data del 2018.

campus cesena

E cresce anche l’offerta dei corsi di studio. In particolare, fra l’altro, il prossimo anno accademico saranno attivati anche:

– Due nuovi Corsi di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, uno con sede a Forlì e uno con sede a Ravenna.

– Laurea Magistrale in Electric vehicle engineering (interateneo con le Università di Modena e Reggio Emilia, Ferrara e Parma).

– Laurea Magistrale in Progettazione e gestione dei sistemi produttivi audiovisivi e performativi (interateneo presso la sede dell’Università del Salento).

– Laurea Magistrale in Comunicazione giornalistica, pubblica e d’impresa, che nasce dalla trasformazione del corso in Comunicazione pubblica e d’impresa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here