Nodo Ferrostradale di Casalecchio (Bo), al via bando di gara Anas

0
311

(Sesto Potere) – Casalecchio di Reno – 30 dicembre 2020 – Nodo di Casalecchio, si parte. È stato pubblicato oggi da Anas (Gruppo FS Italiane) il bando di gara che, con 135 milioni di euro, dà il via libera a una delle infrastrutture più attese nel bolognese. Un’opera che concorrerà, insieme al Passante, a snellire e decongestionare il traffico del territorio, a beneficio dei residenti della Città Metropolitana di Bologna e dell’intera arteria viaria regionale. 

L’intervento, messo a gara da Anas, si riferisce in particolare allo stralcio nord per la realizzazione di un nuovo tratto di strada della ‘Porrettana’, lungo circa 2,1 chilometri – di cui 1,2 km in galleria – che si svilupperà parallelamente all’autostrada A1 tra le abitazioni e la linea ferroviaria Bologna-Pistoia. I lavori comprendono anche la realizzazione di una parte dello svincolo di Faianello, che collega l’asse principale all’esistente Statale 64. 

L’intervento rientra nel progetto complessivo denominato “Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno”, che comprende la realizzazione di una variante integrata (ferroviaria e stradale) finalizzata al completamento infrastrutturale del corridoio appenninico della valle del Reno, con la contestuale riorganizzazione del centro urbano di Casalecchio di Reno. L’intervento stradale, dello sviluppo complessivo di circa 4 km, è suddiviso in uno “stralcio nord” (oggetto di questo appalto) e in uno “stralcio sud”.

Le offerte digitali dovranno essere caricate sul portale acquisti di Anas (https://acquisti.stradeanas.it) entro le 12 del 18 gennaio 2021.

La durata prevista per effettuare i lavori è di 3 anni