(Sesto Potere) – San Lazzaro – 20 dicembre 2021 – Il punto vaccinale Cicogna di San Lazzaro è stato imbrattato nel corso della giornata del 19 dicembre da scritte no vax. Un gesto che il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, (nella foto in alto) condanna, bollando le scritte senza esitazione come “deliranti”.
“Scritte che seguono a quelle che hanno interessato un nostro asilo qualche giorno fa – per il quale abbiamo proceduto con una denuncia della responsabile -, ed alcune scuole di Imola. Episodi da condannare con fermezza, non solo per i contenuti e le modalità vandaliche, ma anche perché colpiscono volutamente zone sensibili, per innalzare il livello di tensione. Agli operatori del centro vaccinale Cicogna vanno la mia vicinanza e solidarietà e un ringraziamento per quello che stanno facendo per l’intera comunità, con un impegno encomiabile. Credo sia doveroso continuare ad invitare le persone a vaccinarsi, una misura che ci sta consentendo un ritorno alla normalità, pur in una fase di risalita dei contagi, e che sta salvando posti di lavoro. Altrettanto doveroso confrontarsi, chiarire dubbi e rassicurare dalle paure, che spesso sono legittime. Ma non accetteremo in nessun caso atti intimidatori come questi, che sono da condannare senza se e senza ma.”: conclude la nota del sindaco di Bologna, Matteo Lepore.