(Sesto Potere) – Forlì (FC) – 22 novembre 2021 – “Sei di Avis se ogni giorno dici ‘no’ alla violenza sulle donne”: con questo messaggio, completato e reso più incisivo da altri tre hashtag motivazionali che verranno diffusi il 25 novembre, l’Avis Comunale di Forlì aderisce per il primo anno alla campagna lanciata da Avis Nazionale in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Un’occasione importante per ribadire i valori fondanti dell’associazione, che anche in questa ricorrenza è in prima linea per dire “no alla violenza ogni giorno”.

violenza-alle-donne-stop

Poiché l’azione dell’Avis Comunale si sviluppa, nel presente mandato, lungo le tre strade maestre della promozione della “salute”, della “cultura” e dei “giovani”, la sezione forlivese dell’Associazione dei Volontari Italiani del Sangue non poteva mancare all’appello, per dare il proprio contributo su più versanti: sostenere la “salute” delle donne – sul piano dell’integrità fisica e mentale – e fare un’operazione “culturale” di sensibilizzazione e consapevolezza, soprattutto a favore delle “giovani” generazioni.

Il 25 novembre l’Avis di Forlì sarà al fianco delle donne per riaffermare la propria volontà a combattere ogni disparità di trattamento e tutto ciò che impedisce la parità dei diritti.

Per offrire anche alla città un segno visibile di quest’impegno, è stata realizzata, presso la Casa del Donatore di via della Torre, un’installazione con la scalinata della palazzina ricoperta da una distesa di scarpe rosse, simbolo della lotta contro la violenza di genere (vedi foto in alto).

L’Avis Comunale aderisce inoltre alla sesta edizione dell’evento “Mariposas: ali contro la violenza sulle donne”, organizzato dal Tavolo Permanente delle associazioni contro la violenza sulle donne in collaborazione con l’Istituto Musicale “Angelo Masini”.

L’iniziativa, che si svolgerà venerdì 26 novembre, alle ore 18.00, presso la Sala Sangiorgi dell’Istituto Masini, prevede un recital-concerto finalizzato alla raccolta fondi da destinare alla Casa Rifugio ad indirizzo segreto gestita dal Centro Donna di Forlì.