(Sesto Potere) – Meldola – 21 gennaio 2023 – “Comunico che ho appena inviato al Presidente della Provincia Enzo Lattuca una lettera nella quale confermo la restituzione della delega a rappresentare la Provincia di Forlì-Cesena in via permanente nelle sedute dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna e quindi, di fatto, le mie dimissioni dal suddetto Ufficio di Presidenza”: lo annuncia Roberto Cavallucci, sindaco di Meldola, (nella foto in alto), in seguito alla fumata nera di ieri della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna che non ha risolto la richiesta dei sindaci dei 15 comuni del distretto forlivese di non cancellare dal servizio l’auto-medicalizzata (Mike 42) al confine tra Meldola e Forlì.

La restituzione della delega a rappresentare la Provincia di Forlì-Cesena in via permanente nelle sedute dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna era stata fatta il 29 dicembre 2022 e motivata dalla non condivisione delle modalità e del contenuto del punto relativo alla riorganizzazione dell’emergenza territoriale (Progetto di sviluppo sistema di soccorso pre-ospedaliero Romagna) presentato nella Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna del 19 dicembre 2022 da Ausl Romagna: spiega Roberto Cavallucci.

Carradori

“Successivamente – aggiunge il sindaco di Meldola – avevo sospeso tale intendimento a seguito della nota a firma del Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Enzo Lattuca con la quale venivano respinte le mie dimissioni e mi invitava a partecipare all’ Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna del 20 gennaio 2023. Ieri pomeriggio ho partecipato all’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna sostenendo con impegno e con il cuore le ragioni espresse in due lettere da 15 Sindaci ma purtroppo ho dovuto prendere atto, con immenso rammarico, della indisponibilità [di Ausl Romagna e in particolare del direttore generale Tiziano Carradori] a rivedere il progetto nella parte che riguarda l’auto-medicalizzata di Meldola (Mike 42) a servizio dell’intero territorio forlivese”: è il commento di Roberto Cavallucci.

“Un uomo vale quanto la sua parola”: cita Cavallucci e aggiunge: “Dopo un’attenta riflessione ritengo non sussistano le condizioni per la mia permanenza nell’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna e pertanto, ringraziando per la fiducia accordata, confermo la restituzione al Presidente Enzo Lattuca della delega a rappresentare la Provincia di Forlì-Cesena in via permanente nelle sedute della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna”: conclude il sindaco di Meldola.