Nidi d’infanzia, dalla Regione 70.000 euro all’Unione Rubicone Mare

0
80
asilo nido bimbi

(Sesto Potere) – Savignano sul Rubicone (FC) – 11 novembre 2019-  La Regione Emilia Romagna eroga un contributo di 70.063,45 euro all’Unione Rubicone Mare per l’abbattimento delle rette dei nidi d’infanzia.

asilo nido bimbi

La Giunta dell’Unione Rubicone e Mare ha adottato le linee di indirizzo per la rimodulazione delle rette degli asili nido, a seguito dell’adesione al progetto sperimentale della Regione Emilia Romagna “Al Nido con la Regione”. Il contributo regionale interessa i comuni di Gatteo, San Mauro e Savignano che gestiscono i servizi scolastici in forma associata.

Beneficiari del finanziamento sono le famiglie dei bambini che per l’anno educativo 2019/2020 sono iscritti e frequentanti i servizi per la prima infanzia e che abbiano una dichiarazione ISEE in corso di validità non superiore ai 26.000,00 euro. Una misura dunque a sostegno delle famiglie dei bambini che sul territorio frequentano sia i nidi pubblici sia quelli convenzionati con i Comuni e che si trovano maggiormente in difficoltà. Si precisa che per ricevere il beneficio non è necessario presentare alcuna richiesta e che la percentuale di sconto sarà comunicata prima dell’emissione della prima retta.

La giunta dell’Unione ha quindi definito 9 fasce di reddito per la modulazione del contributo: le famiglie con ISEE da 0 a 1.500 euro e da 1.501 a 3.000 euro vedranno azzerata la retta, mentre le restanti fasce vedranno un abbattimento di 70,00 euro sulla retta mensile. Per le famiglie con ISEE superiore ai 26.000 euro non vi sarà alcun abbattimento sulla retta mensile.

“Grazie a questa misura varata dalla Regione Emilia Romagna possiamo intervenire concretamente a sostegno delle famiglie che usufruiscono dei nostri servizi per l’infanzia – spiega il Presidente dell’Unione Luciana Garbuglia – Il contributo regionale consentirà l’abbattimento delle rette e alcune famiglie potranno usufruire del servizio nido gratuitamente. Crediamo nel sostegno ai servizi per l’infanzia e nell’importanza che riveste l’inserimento educativo per la fascia 0-3 anni: questo intervento della Regione è senza dubbio un ulteriore aiuto alla fruizione dei nostri servizi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here