Nasce il circolo ‘Gabriele D’Annunzio’ di Gioventù Nazionale Forlì Cesena

0
292

(Sesto Potere) – 26 ottobre 2020 – Nasce il Circolo “Gabriele D’Annunzio” di Gioventù Nazionale Forlì-Cesena, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia. Il Presidente del Circolo è Riccardo Benetti, 28 anni, laureato in Scienze Politiche, con alle spalle una lunghissima militanza in Fratelli d’Italia (nella foto in alto è il primo a sinistra).

Alessandro Vitali, Portavoce di Gioventù Nazionale Forlì Cesena, (nella foto in alto è il secondo a destra) commenta così: “E’ con grande emozione che diamo vita a questo Circolo, figlio di impegno e sacrificio spesi per il bene del nostro territorio. Non un punto di arrivo, bensì di partenza per inaugurare un nuovo percorso per la destra giovanile forlivese. Auguro a Riccardo Benetti un buon lavoro e sono certo che insieme potremo lavorare con ancora più grinta, diffondendo i valori di identità e tradizione che contraddistinguono Gioventù Nazionale.”

Il movimento giovanile di Fratelli d’Italia, a seguito delle numerose iniziative proposte sul territorio, continua a radicarsi e a crescere, coinvolgendo molti giovani, sempre più interessati alla politica e volenterosi di offrire il proprio contributo alla comunità.

“E’ con grande piacere che accetto la nomina di presidente del Circolo “Gabriele D’Annunzio- afferma Benetti – propostami dal responsabile provinciale di Gioventù Nazionale, Alessandro Vitali. L’obiettivo principale del circolo sarà quello di costruire una comunità di giovani del territorio che abbiano voglia di impegnarsi politicamente e socialmente, con proposte concrete e con la difesa di valori identitari. Il Circolo sarà aperto ad ogni giovane che vorrà dare il proprio contributo e che non avrà timore, seguendo il principio di dannunziana memoria “Habere non haberi”, di intervenire nell’agorà politica cittadina con le proprie idee.”

L’intitolazione del Circolo è un omaggio ad una figura carismatica quale Gabriele D’Annunzio.

“Sintesi di uomo di immensa cultura e di intrepida azione. Il suo contributo culturale è riconosciuto ancora ad oggi come una delle più acute e moderne visioni del pensiero di Destra”: scrivono in una nota i dirigenti del neonato Circolo di Gioventù Nazionale Forlì-Cesena.