Motor Valley Fest 2021 di Modena: ricco calendario di eventi fisici e digitali

0
276

(Sesto Potere) – Ravenna – 12 giugno 2021 – Ferrari, Maserati, Ducati, Lamborghini, Pagani, Dallara ed Energica in prima fila per la nuova edizione del Motor Valley Fest che per la prima volta apre la sua partecipazione ai brand internazionali dell’automotive. Un ricco calendario di appuntamenti fisici e digitali per il Motor Valley Fest 2021 di Modena con eventi, convegni, mostre in città e il nuovo circuito cittadino temporaneo certificato Aci Sport denominato “Arena Motor Valley” (Parco Novi Sad), il tributo alla storica Area 48 del Motor Show di Bologna e tanti eventi motorsport nei 4 autodromi regionali, insieme alla presentazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio, capitanata dall’ambassador della Motor Valley, Massimo Bottura.

L’appuntamento, con il festival diffuso della “Terra dei Motori” emiliano romagnola, è da giovedì 1 a domenica 4 luglio 2021 a Modena, città Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO e patria del grande Maestro Luciano Pavarotti (www.motorvalley.it).
Un grande evento che racconta l’eccellenza di aziende e brand nati in Emilia Romagna e noti in tutto il mondo, per scoprire, attraverso un variegato programma di attività, l’innovazione e la storia della tradizione automobilistica e motoristica tutta italiana.

Motor Valley Fest rientra nell’accordo per la valorizzazione del Made in Italy, siglato con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Agenzia ICE con la Regione Emilia-Romagna e Apt Servizi Emilia-Romagna per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, avviato in occasione del GP di Formula1 di Imola e che proseguirà con Superbike di Misano (dall’11al 13 giugno), Innoprom di Ekaterinburg (dal 5all’8 luglio), il Motomondiale di Misano Adriatico (dal 17 al 19 settembre) e la partecipazione della Motor Valley al Motor Bella di Detroit (dal 21 al 26 settembre) fino all’Expo di Dubai a dicembre 2021.

Da giovedì 1° luglio a venerdì 2 luglio, la prestigiosa Accademia Militare di Modena e il Dipartimento di Giurisprudenza di UNIMORE – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ospiteranno il ricco calendario di incontri di approfondimento e di discussione legati al settore, visibili previa iscrizione on line.

Cuore delle attività convegnistiche di Motor Valley Fest saranno le round table della durata di 45 minuti ciascuna, che approfondiranno tematiche diverse e che vedranno intervenire i protagonisti del mondo automotive italiano ed internazionale. Un’agenda articolata di incontri tematici, che saranno anche in diretta streaming sul sito www.motorvalley.it per dibattere di temi quali sostenibilità, digitalizzazione, racing, tecnologie innovative, nuovi trend di consumo e futuro della mobilità.
Sono attesi tra i relatori, Luigi di Maio, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia – Romagna; Carlo Ferro, Presidente Agenzia ICE; Gianluca Camplone, Senior Partner di McKinsey; Dean Philips, World Wide Technical Leader for Automotive Amazon Web Service e Mathias Pillin, President of Cross Domain Computing division Bosch; Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding S.p.A; Enrico Galliera, Chief Marketing and Commercial Officer Ferrari S.p.A.; Horacio Pagani, fondatore e Chief Designer Pagani Automobili; Andrea Pontremoli, Amministratore Delegato e General Manager Dallara; Francesco Tonon, Head of Production Planning Maserati Fuoriserie & Classiche, Stephan Winkelmann, Presidente e CEO Automobili Lamborghini e Bugatti; Livia Cevolini, CEO Energica; Valter Caiumi, Presidente Confindustria Emilia; Paolo Scudieri, Presidente ANFIA e Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI.

Ed ancora Marco Chiesa, Head of Origination and Partnership Hydrogen Business Unit Snam; Alberto Dossi, Presidente H2it Associazione Italiana Idrogeno e celle a combustione e Cristiano Musi, CEO Landi Renzo; Christian Richter, Director Global Automotive Google, Tomaso Trussardi, President di Trussardi Group; Marco Pavone, Professore Associato Stanford University, Vincenzo Credi, Presidente ACI Modena; Matteo Panini, Responsabile collezione Umberto Panini; Chris Bangle, Klauss Busse, Maserati Design Responsible; Walter De Silva Presidente di Walter De Silva and partners.

Sotto i riflettori ci sarà il motorsport più adrenalinico, per la prima volta ‘in pista’ tutti gli autodromi regionali con il coinvolgimento dei circuiti di Misano Adriatico con il GT World Challenge Europe (2,3,4 luglio), il Circuito di Imola con il CIV, Campionato Velocità Moto (2,3,4 luglio) e Varano de Melegari con le Youngtimer e l’evento dedicato alle auto Dallara (2,3 luglio). Maggiori informazioni sui siti dei singoli autodromi prossimamente.

Il Parco Novi Sad di Modena diventa quest’anno l’Arena Motor Valley, una grande area con la partecipazione di tutti i brand della Motor Valley, che animeranno la location con le attività dinamiche e le esibizioni in pista e l’autodromo di Modena diventerà il “Villaggio della Mobilità” (biglietti presto disponibili on line su piattaforme digitali).

motor valley emiliana

A fare da apripista ci saranno anche ANFIA-Motorsport e Autopromotec (la più importante fiera internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico), co-organizzatori dell’evento digitale (on line sulla piattaforma www.motorsportnext.com), in calendario il 30 giugno, denominato “Motorsport Next – Industry Innovation And Technology Transfer Global Forum”, ideato per favorire l’incontro tra le più importanti aziende italiane legate al motorsport e gli attori, nazionali e internazionali, dei settori tecnologicamente più affini.

Ritorna anche nel 2021, dopo il successo delle precedenti edizioni, il format “Innovation & Talents” dedicato ai giovani talenti e all’innovazione. I giovani imprenditori avranno la possibilità di fare networking con potenziali investitori, ma soprattutto entrare in contatto con le importanti aziende del settore automotive, attraverso un calendario condiviso per incontri b2b, per pitch e presentazioni. Protagoniste saranno da un lato circa 40, tra università, e laboratori di ricerca e 60 tra start up e incubatori, tra i settori rappresentati tra gli altri: hi-tech, intelligenza artificiale, green economy, e-mobility.

Da giovedì 1° luglio nel pomeriggio al venerdì 2 luglio sul canale youtube del Motor Valley Fest, ci sarà on line una carrellata di video con la presentazione di 10 incubatori e a seguire, con un sistema interattivo, i ‘pitch’ delle start up italiane ed estere, tra cui anche diversi spin off di diverse università. Mentre al chiostro del Polo della Facoltà di Giurisprudenza di Modena, saranno in esposizione prototipi di vetture e moto dei team di formule SAE e progetti Motostudent.

In agenda venerdì 2 luglio ci sarà anche la presentazione delle dieci start up attive nel settore della mobilità e dell’industria automobilistica selezionate da Motor Valley Accelerator, il programma di accelerazione con sede a Modena, nato da un’iniziativa CDP Venture Capital tramite il suo Fondo Acceleratori, in collaborazione con Fondazione di Modena e UniCredit, con il supporto di CRIT, broker tecnologico modenese con esperienza ventennale nella ricerca, analisi e condivisione tecnologica per il settore industriale, e Plug and Play, la più grande piattaforma di Open Innovation al mondo, con oltre 2000 startup supportate in attività di espansione del business a livello globale, oltre 500 partner industriali ed un track record di oltre 200 investimenti all’anno.

GLI EVENTI IN CITTÀ

Tantissime saranno inoltre le esperienze di gusto per scoprire l’eccellenza enogastronomica, l’arte, la cultura e i paesaggi del territorio, con la collaborazione di Piacere Modena. Le più belle piazze di Modena diventeranno stage esclusivi per Motor Valley Fest: Piazza Roma, Piazza Grande, Piazza Mazzini, Piazza Matteotti, Largo Sant’Agostino, Giardini Ducali, Piazza XX Settembre, Piazza Bologna, Largo San Francesco.
Alla Chiesa del Voto, la mostra dal titolo “Il tributo di Motor Valley Fest ad un Icona dell’artigianato automotive”(1-11 luglio 2021), che racchiuderà alcuni dei pezzi più pregiati ed originali, realizzati da Schedoni per le migliori case automobilistiche.
All’ex Manifattura Tabacchi di Modena, in esposizione ci saranno le opere di Alessandro Rasponi. 30 creazioni inedite, dipinti di personaggi auto e avventure, di un artista che unisce passione e talento. Fanno da cornice cimeli di grande valore storico di piloti come Fangio e Senna, e una mostra evento “Gli artigiani del terzo millennio,” alcune celebrate carrozzerie espongono auto da sogno in fase di restauro.
Ci saranno anche le dimostrazioni di maestri battilastra e giovani del corso di formazione Unimore-Cna.
Alla Chiesetta di San Nicolò, “Ricordando Simoncelli”, una mostra fotografica originale con il patrocinio della Fondazione Marco Simoncelli.
Alla Chiesa di San Carlo, dal 30 giugno al 25 luglio, la mostra “Accadde oggi: happy birthday Made in Italy!”, progetto nato da un’idea e a cura di Stefano Dominella, presidente della Maison Gattinoni, con allestimento scenico curato dall’architetto Fausto Ferri e la cui organizzazione generale fa capo a Maria Carafoli, direttore di Modenamoremio. 42 abiti, suddivisi per aree temporali, creati dai più grand stilisti italiani. Inoltre, per l’occasione, verrà esposto un abito-scultura dedicato al Motor Valley Fest, realizzato in esclusiva dallo stilista Guillermo Mariotto.
Al Teatro Storchi di Modena, sabato 3 luglio, alle ore 16.00, arriva l’evento TEDx Modena, con il tema “Vision of Super” le grandi visioni che hanno cambiato o stanno cambiando il mondo.

motor valley fest

GLI EVENTI MOTORISTICI

Tra gli eventi motoristici da non perdere l’esclusivo evento “Cavallino Classic”, dal 2 al 4 luglio 2021, proposto da Canossa Events, il più importante concorso d’eleganza degli Stati Uniti dedicato alle supercar del Cavallino Rampante che si svolgerà per la prima volta fuori dagli States, un evento a cui parteciperanno le Ferrari classiche più iconiche. Il mondo delle classiche vedrà una nuova edizione del Concours d’elégance Trofeo Salvarola Terme (3 e 4 luglio – Salvarola Terme, Sassuolo e Modena) l’evento per auto da collezione di alta gamma, con modelli prodotti fino al 1975 e appartenenti a qualsiasi marchio italiano o straniero, accanto alle quali ci saranno quelle riservate alle vetture Special Guest Zagato Car Club.

GLI ORGANIZZATORI

Motor Valley Fest è realizzato da APT Servizi Regione Emilia Romagna, con Comune di Modena, Associazione Motor Valley Development, MUNER, Meneghini & Associati, Canossa Events, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Agenzia ICE, Camera di Commercio di Modena, Fondazione di Modena, in partnership con Anfia, UNRAE sezione veicoli industriali, Autopromotec, Enit, ACI, Bologna Fiere – Motor Show.L’evento è anche finanziato nell’ambito dei Fondi Europei 2014-2020 della Regione Emilia Romagna – Por Fesr. Main sponsor UniCredit. Main Partner internazionale Wall Street Journal.
Sul sito web www.motorvalley.it e i canali social dell’evento sarà possibile visualizzare tutte le informazioni aggiornate relative all’edizione 2021.

“COVID CONTROL”

Per la gestione dei flussi e per la sicurezza del pubblico e dei visitatori, la progettazione generale degli spazi e la logistica del Motor Valley Fest sono state sviluppate per garantire la sicurezza del pubblico. Ci saranno presidi e personale opportunamente formato, i “Covid Patrol” per garantire che le disposizioni, come da protocolli sanitari contro il rischio di contagio e diffusione Covid-19, siano messe in atto.