Minutillo: “Sulle affermazioni di Petri lascio la palla al mio legale”

0
245
davide minutillo

(Sesto Potere) – Forlì- 7 agosto 2021 – “La notizia divulgata da Roberto Petri non può dirsi corrispondente a quanto deciso dal Giudice di Pace il quale, declinando la propria competenza a favore del Tribunale di Forlì, ha sì revocato il Decreto Ingiuntivo ma non si è minimamente espresso sulla pretesa avanzata da Minutillo. Resta quindi impregiudicato il quid diasputandum ossia il diritto di Minutillo all’iscrizione al Partito FDI e conseguentemente quello di ottenerne la tessera. Con il mio cliente valuteremo l’eventualità di intraprendere ulteriori azioni volte alla tutela della reputazione politica del Minutillo il quale, da numerosi lustri, è uno dei più rappresentativi politici forlivesi. Le notizie divulgante a mezzo stampa dovrebbero essere le più attinenti e corrispondenti possibili alle decisioni cui si riferiscono; ciò che invece è non è avvenuto”: scrive in un comunicato inviato ai mass media locali il legale di Minutillo, Wilmer Naldi. E Davide Minutillo capogruppo di Fratelli d’Italia in comune a Forlì e consigliere provinciale, commenta così:   “Sulla questione giudiziaria e delle affermazioni di Petri lascio la palla direttamente al mio legale che si occuperà della vicenda che resta completamente aperta, ho piena fiducia in lui è sta facendo un grande lavoro”.