(Sesto Potere) – Forlì – 5 luglio 2021 – I consiglieri comunali di  Giorgia Meloni – Fratelli d’Italia: Davide Minutillo, Marinella Portolani e Francesco Lasaponara hanno presentato una mozione al fine di diffondere nelle scuole e tra le giovani generazioni il  film: “Cosa dirà la gente” uscito nel 2017 girato e diretto dalla regista pakistana Iram Haq , nata in Pakistan ma vissuta in Norvegia.

Un film che narra la storia di una sedicenne in famiglia perfetta figlia di pachistani, ma fuori casa una normale ragazza norvegese. Una ragazza che, quando viene sorpresa dal padre in casa, di notte, in compagnia del suo ragazzo, viene portata contro la sua volontà in Pakistan e affidata ad una zia al fine di riottenere una rieducazione secondo i dogmi della religione islamica.

davide minutillo

“Catapultata in un mondo a lei pressoché sconosciuto, la ragazza tenta in ogni modo di ribellarsi e, così facendo, non fa che rendere più lunga e dolorosa quella che può essere considerata una vera e propria prigionia in Pakistan durante la quale, giorno dopo giorno, si vede privata anche delle libertà più elementari, costretta a un severo regime di vita dettato dai dogmi dell’Islam radicale – raccontano i consiglieri comunali in una nota – . Considerato che le violenze appartenenti ad un integralismo religioso islamico aumentano sempre di più all’interno del nostro territorio e nella nostra società e considerato che le vittime sono sempre di più giovani ragazze e donne che nate o cresciute nel nostro paese cercano di integrarsi nella nostra società sposando i diritti e le libertà individuali contenuti all’interno della carta costituzionale e che rappresentano le fondamenta di tutta la società occidentale. E’ sotto gli occhi di tutti come i dogmi della religione integralista islamica che offendono la figura della donna sono contrari ai principi ed ai valori della nostra Costituzione. Purtroppo tante ragazze di origine islamica sono costrette ad una sofferenza silenziosa per paura di ritorsioni del proprio ambiente familiare e che spesso si tramutano in veri e propri atti di violenza che solo in piccola parte vengono denunciati e che in alcuni casi possono sfociare in crimini di sangue così come il recente caso di Saman”: affermano Minutillo, Portolani e Lasaponara nel loro comunicato stampa.

“Riteniamo utile e fondamentale per il nostro territorio affinché la giunta del Comune di Forlì di concerto con la commissione Pari Opportunità  si impegni a promuovere ed a divulgare la visione del film “Cosa dirà la gente-Iram Haq 2017” all’interno degli istituti scolastici attraverso un cineforum strutturato con l’obiettivo di sensibilizzare ed educare le nuove generazioni su questo tema delicato e di invitare le ragazze/donne appartenenti a nuclei familiari aderenti alla cultura integralista islamica a denunciare eventuali fatti e violenze di matrice religiosa affinché si possano evitare e prevenire tragici casi di femminicidio religioso così come il recente crimine di Saman”: conclude la nota del gruppo comunale Giorgia Meloni – Fratelli d’Italia.