(Sesto Potere) – Bologna – 28 gennaio 2022 – Roberta Castronuovo è stata confermata segretaria generale dei metalmeccanici (Fim) Cisl dell’Emilia Romagna. Lo ha deciso il Consiglio regionale della categoria cislina, riunito presso la Casa della Cultura Italo Calvino di Calderara di Reno (Bologna) per l’XI Congresso regionale della categoria.

Erano presenti, tra gli altri, Massimiliano Nobis, segretario nazionale Fim Cisl, e Filippo Pieri, segretario generale Cisl ER.

Nata a Bologna nel luglio del ’77, due figli, laurea in scienze politiche e master in diritto del lavoro, Roberta Castronuovo è entrata per la prima volta nella Fim a Bologna nel 2002, come stagista. Dopo cinque anni, nel 2007, viene eletta nella Segreteria dei metalmeccanici Cisl dell’Area metropolitana, per poi diventarne segretaria generale nel 2019. Da settembre 2021 è segretaria generale regionale.

“Il sindacato – ha affermato la neoeletta – è il luogo dove il lavoratore deve poter trovare risposte a quesiti e bisogni. Occorre impegnarsi per poter estendere l’azione sindacale e le buone pratiche in quante più aziende possibili, a partire dall’artigianato e dalle PMI, arrivando con azioni di supporto anche nelle imprese più periferiche”.

“Nello stesso tempo– ha continuato la Castronuovo – la Fim Cisl Emilia Romagna, insieme ai propri delegati, ritiene urgente ed imprescindibile il massimo impegno per difendere e tutelare la  salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, rilanciando il concetto di prevenzione e sensibilizzando i lavoratori ad una coscienza individuale e collettiva che ponga al centro la tutela della persona umana, ancor prima del lavoratore”.

La Segreteria regionale dei metalmeccanici è stata completata con la conferma di Giorgio Uriti, segretario generale della Fim Emilia Centrale, e l’elezione della new entry Daniele Fippi, segretario generale della Fim Parma Piacenza.