(Sesto Potere) – Meldola – 27 novembre 2021 –  Il prestigioso Premio “La Città per il Verde”, giunto alla sua 22esima edizione, è stato conferito per l’anno 2021 al Comune di Meldola per la “Migliore Iniziativa di volontariato per la gestione degli spazi verdi urbani” .

Il premio organizzato sul territorio nazionale dalla casa editrice “Il Verde Editoriale” è stato assegnato al Comune di Meldola per il “Giardino delle Stagioni” (giardino con percorso sensoriale protetto progettato dall’Arch. Eva Flamigni realizzato presso l’Istituzione ai Servizi Sociali “Davide Drudi”) gestito in collaborazione con i “Maestri del Lavoro” che ne curano la manutenzione periodica in modo volontario per il bene di tutta la comunità.

La motivazione del premio recita: “Il giardino, inserito in un ampio parco alberato, è dedicato agli anziani ospiti della casa di riposo. Il premio della giuria intende sottolineare l’ottima organizzazione dell’attività di volontariato svolta in forma totalmente gratuita dai Maestri del Lavoro.”

Il Sindaco di Meldola Roberto Cavallucci ed il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione ai Servizi Sociali “Davide Drudi” Massimo Castellucci esprimono grande soddisfazione per questo importante riconoscimento testimoniando, ancora una volta, la loro immensa gratitudine ai “Maestri del Lavoro”, coordinati dal Console Provinciale Massimo Marescalchi e a Meldola da Walter Zanzani, che con professionalità e altruismo hanno scelto di prendersi cura di questo spazio dedicato ai nostri anziani.

Note: Il premio “La Città per il Verde” ha come partner istituzionali l’associazione Touring Club Italiano.

È patrocinato da: Ministero della Transizione Ecologica, Regione Lombardia (D. G. Ambiente e Clima), Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Conaf (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali), Odaf (Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Milano), Legautonomie (Lega delle autonomie locali Lombardia), CIC (Consorzio Italiano Compostatori).

Il Premio è inoltre sostenuto dalle seguenti associazioni di settore: AIAPP (Associazione Italiana per l’Architettura del Paesaggio), Pubblici Giardini (Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini), AIPIN (Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica), AIVEP (Associazione Italiana Verde Pensile), AssoVerde (Associazione Italiana Costruttori del Verde), Italia Nostra (Associazione Nazionale per la Tutela del Patrimonio Storico, Artistico e Naturale della Nazione), APGI (Associazione Parchi e Giardini d’Italia) e ReGiS (Rete dei Giardini Storici).