(Sesto Potere) – Meldola – 19 marzo 2021 – Nella giornata di ieri, vestito con il tricolore, raccogliendo l’invito del presidente dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia, il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci , ha osservato un minuto di silenzio e di raccoglimento di fronte all’ingresso del Municipio , sotto il tricolore e la bandiera dell’Europa, in memoria delle vittime del coronavirus.

“Un pensiero – è la riflessione del sindaco – rivolto a tutte le persone che hanno perso la vita a causa di questa terribile malattia, a tutti i meldolesi che sono venuti a mancare, ai nostri anziani della Drudi che ci hanno lasciato. Un pensiero ed un ringraziamento ai medici, agli infermieri, a tutti gli operatori socio sanitari impegnati ogni giorno sul campo, senza sosta, senza risparmiarsi e alla comunità scientifica che  attraverso la ricerca sta cercando di trovare una cura nonché a tutti i lavoratori e lavoratrici che non si fermano mai, impegnati in settori indispensabili per garantire la nostra vita quotidiana. Un pensiero a tutti i nostri concittadini che vivono la difficoltà di questa pandemia quotidianamente ed ai nostri figli che in questo momento non possono frequentare la scuola”.

“In memoria di tutti coloro che non ci sono più, per loro, dobbiamo dimostrare di essere una comunità forte, che non si arrende, che rispetta le regole e che guarda al futuro con speranza”: ha detto il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci.