Meldola: in corso interventi nei plessi scolastici

0
94

(Sesto Potere) -Meldola – 5 febbraio 2020 – Nel corso degli ultimi mesi l’Amministrazione Comunale è stata impegnata nell’elaborazione di diversi interventi che riguardano i plessi scolastici di Meldola.

il Municipio di Meldola

La Giunta Comunale ha infatti  approvato il progetto volto all’adeguamento alle norme di prevenzione incendi per la scuola secondaria di I grado Dante Alighieri e per l’annessa scuola dell’infanzia Girotondo in viale della Repubblica.

Il progetto prevede opere edili ed impiantistiche per rendere ancora più sicuro il plesso scolastico che ospita circa 350 alunni, oltre al personale docente e non docente. Il costo complessivo è stimato in 108.000 euro finanziati con un contributo di 50.000 euro erogato dal Ministero dell’Istruzione e nella restante parte da fondi comunali.

Alla scuola media, nel corso del settembre 2019, è stato completato l’intervento di messa in sicurezza di solai e controsoffitti dai rischi di sfondellamento con fondi del Ministero dell’Istruzione per un importo complessivo 214.000,00 €.
L’intervento ha portato alla posa di reti tecnologiche su tutti i solai in maniera da impedire rischi di caduta a terra di parti di intonaco o di laterizi dai soffitti.

Roberto Cavallucci

Alla scuola primaria “Edmondo de Amicis” di Meldola , che accoglie oltre 400 bambini, durante la scorsa estate sono stati eseguiti lavori che hanno portato al rifacimento di servizi igienici al piano terra, all’adeguamento di tutte le porte delle aule per le vie di fuga con l’installazione di maniglioni antipanico oltre a interventi manutentivi diffusi a murature, recinzione e all’area esterna.

Gli interventi hanno avuto un costo complessivo pari ad euro 100.000, interamente sostenuto dal Comune di Meldola.

Il sindaco di Meldola Roberto Cavallucci sottolinea che “la sicurezza delle nostre scuole è una delle priorità dell’Amministrazione. Nel corso di questi mesi ci siamo concentrati con una serie di interventi che proseguiranno per rendere sempre più sicuri i nostri plessi scolastici”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here