(Sesto Potere) – Meldola – 15 settembre 2022 – Il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci, ha partecipato, insieme alla Sindaca di Bertinoro Gessica Allegni, alle celebrazioni eucaristiche in onore dei cinquant’anni di ordinazione sacerdotale di Don Mauro Petrini.

La messa di domenica scorsa svolta nella cattedrale di Bertinoro seguiva quella celebrata nella chiesa di San Nicolò di Meldola in occasione della Festa della Madonna del Popolo alla presenza del vescovo Mons. Livio Corazza, del parroco Don Enrico Casadio, di altri membri dell’ordine sacerdotale, della Protezione Civile di Meldola che portava il nostro gonfalone e di numerosissimi cittadini. 

“Sono state due bellissime cerimonie. Come Sindaco di Meldola sono intervenuto con immenso piacere nella chiesa di San Nicolò per testimoniare, ancora una volta, l’immensa stima, gratitudine e riconoscenza che tutta la Città prova nei confronti di Don Mauro che ha dedicato la vita a Dio ed alla sua  comunità. Meldola ha avuto la fortuna ed il privilegio di avere Don Mauro come parroco per ben 35 anni: un servizio pastorale reso senza sosta e senza risparmio di energie”: spiega il sindaco Roberto Cavallucci.

“Don Mauro è stato una guida spirituale che ha saputo seminare speranza e fiducia nel futuro; un parroco che  conosce tutti i meldolesi, che si è prodigato per il bene comune con particolare attenzione per chi aveva meno. E’ stato per Meldola un parroco speciale che si è preoccupato della sua comunità e di come  mantenerla unita. E’ stato per me, permettetemi un ricordo molto personale, un prete che nei momenti più difficili causati dalla pandemia da Covid, non ha mai mancato di starmi vicino, come so che ha fatto con tante altre persone, con una parola consolatrice sempre carica di fiducia, di speranza e di incoraggiamento per il futuro. Grazie Don Mauro!”: chiosa il sindaco Roberto Cavallucci.