(Sesto Potere) – Riccione – 8 dicembre 2021 – Martina Colombari e Paolo Cevoli insigniti, assieme a Fiorello, del Premio San Martino d’Oro 2021 Città di Riccione nella sezione speciale di “Ambasciatori di Riccione nel mondo”.

Modella a attrice di successo, riccionese orgogliosa delle sue origini Martina Colombari si legge nella motivazione “Da anni fa conoscere al mondo le qualità migliori della sua terra, non si accontenta dei risultati ottenuti nei campi della moda e dello spettacolo, e all’attività professionale affianca un impegno sociale fuori dal comune, partecipando in prima linea a iniziative a favore dell’infanzia e promuovendo la pratica sportiva come terapia per il recupero fisico e psicologico. Diventata celebre a soli sedici anni conquistando il titolo di Miss Italia, nonostante una carriera piena di successi non ha mai tagliato i ponti con Riccione: una città che ama, che continua a frequentare e che descrive con passione nelle interviste o sui suoi profili personali. Per aver promosso l’immagine di Riccione, facendone conoscere la solarità e lo spirito di accoglienza, assegniamo a Martina Colombari il San Martino d’Oro 2021 come Ambasciatrice di Riccione nel mondo”.

cevoli

Alla serata di premiazione del San Martino d’Oro in programma mercoledì 8 dicembre al Palazzo dei Congressi con inizio alle ore 21.00 salirà sul palco in veste di Ambasciatore di Riccione nel mondo anche l’attore e comico Paolo Cevoli.

“Nato a Riccione, dove ha passato estati intere nella pensione di famiglia, ha preso abilmente spunto dagli incontri fatti nel corso dei decenni per creare personaggi esilaranti, vere e proprie maschere contemporanee, inconfondibilmente romagnole ma capaci di conquistare a suon di risate il pubblico di tutta Italia. Con l’autoironia dell’osservatore acuto, è riuscito a condensare in pochi tratti iperbolici gli aspetti più divertenti della sua terra. Coraggioso quanto i suoi personaggi, lui stesso non si tira mai indietro come artista e come uomo, che si tratti di portare al cinema la Grande guerra, di raccontare la Bibbia a teatro, o di impegnarsi in prima persona in iniziative di carattere sociale. Per aver promosso lo spirito, la simpatia e l’intraprendenza dei riccionesi attraverso il linguaggio dello spettacolo”: le motivazioni per assegnare a Paolo Cevoli il San Martino d’Oro 2021 come Ambasciatore di Riccione nel mondo”.

“I premi assegnati a Martina, come viene chiamata in modo affettuoso dai riccionesi fin dall’inizio della sua carriera, e a Paolo Cevoli, romagnolo doc e riccionese verace, sono chiaramente accomunati – commenta Alessandra Battarra, assessore delegato al Centenario – dai messaggi positivi sulla città di Riccione che riescono a trasmettere a milioni di persone. Una positività fatta di risate, sorrisi e buonumore. Attraverso la loro professione e presenza con numerosi canali di comunicazione avvicinano realmente le persone alla nostra terra, per questo sono i nostri Ambasciatori con la A maiuscola”.