(Sesto Potere) – Ferrara – 25 novembre 2022 – Da 35 metri d’ampiezza, nel tardo pomeriggio di oggi, la falla dell’argine a mare è già stata ridotta a 10 e i lavori proseguiranno fino a notte inoltrata. Conclusa la pista d’accesso, per una lunghezza di 3 chilometri e mezzo, i tecnici dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile sono arrivati al punto della rotta e stanno lavorando per chiudere la falla dell’argine a mare della Madonnina, a Lido di Volano.

La scorsa notte è stata creata una piazzola di scambio, in modo da consentire il passaggio di più camion per portare il materiale. Inizia ora la parte più delicata per chiudere il buco più profondo.

Al lavoro ci sono 3 escavatori, 3 camion, 1 dumper e 2 ruspe. Intanto sono aumentate, passando a 4 (da 3) le pompe per scaricare il canale sul retro di Volano; portate altre 6 torri faro (in totale 9), per consentire di lavorare anche di notte.

Partiranno nel fine settimana, invece, dopo l’alta marea prevista domani, i lavori per la messa in sicurezza degli stabilimenti al Lido di Volano da parte dell’Agenzia regionale.

Domattina al via anche la pulizia degli stabilimenti balneari e delle abitazioni, con il supporto del volontariato: già operativi sul territorio 30 volontari e altri ne arriveranno proprio per la pulizia.

I gestori dei servizi essenziali Cadf e Clara sono impegnati rispettivamente nella pulizia delle caditoie e nello spazzamento di strade e nella pulizia di materiali ingombranti lasciati in strada.

Infine, l’Agenzia regionale, per sostenere la popolazione, da domani attiverà un punto di assistenza e informazione a Lido Volando: qui i cittadini potranno chiedere supporto e informazioni, e troveranno anche un tecnico per i problemi elettrici.