Maltempo in Romagna del 2019, ok governo a proroga stato di emergenza

0
292
alluvione villafranca

(Sesto Potere) – Forlì – 15 luglio 2020 – Il Governo ha deciso di prorogare di 12 mesi lo stato di emergenza nei territori colpiti dalla eccezionale ondata di maltempo del 2019. Un provvedimento che riguarda l’Emilia-Romagna.

un’immagine di Villafranca allagata

A maggio 2019, la Romagna in particolare, venne colpita da abbondanti precipitazioni, forti raffiche di vento, nevicate e mareggiate , allagamenti, con la rottura degli argini del fiume Montone a valle dell’Autostrada A14 che comportò l’allagamento delle frazioni di Villafranca a Forlì (vedi foto nella pagina) e di Reda nel Faentino; del fiume Savio che provocò danni a valle dell’abitato di Cesena; e dell’esondazione del torrente Sillaro presso la frazione di Sasso Morelli nell’imolese.

A darne notizia, ieri in tardissima serata, terminati i lavori d’Aula, il deputato forlivese di Italia Viva Marco di Maio, che riceve conferma dal Consiglio dei ministri: “E’ una notizia importante per la nostra terra. La proroga di 12 mesi dello stato di emergenza permetterà l’attuazione degli investimenti previsti dal piano degli interventi necessari per far fronte agli ingenti danni provocati da quell’evento eccezionale”.

Il parlamentare ‘renziano’ ringrazia il Governo “per aver accolto l’istanza presentata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini” e in particolare le ministre Elena Bonetti e Teresa Bellanova “per l’attenzione dimostrata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here