(Sesto Potere) – Rimini – 6 maggio 2022 – Il CO.N.I.P. – Consorzio Nazionale Imballaggi Plastica ha incassato l’interesse dei principali mercati ortofrutticoli all’ingrosso, con la concreta intenzione di valutare al più presto possibili collaborazioni, nel corso della conferenza stampa che s’è svolta ieri nell’ambito di Macfrut 2022, in Fiera a Rimini.

All’incontro, accanto ai vertici di CO.N.I.P. – il direttore Fabiola Mosca, il Presidente Domenico D’Aniello, il Vice Presidente Giovanni Buttafuoco – sono intervenuti rappresentanti di importanti strutture del settore, fra cui l’ad del MOF di Fondi Enzo Addessi, il presidente di FOR Cesena Alessandro Giunchi, Alessio De Amicis del CAR di Roma.

Fra gli obiettivi dichiarati della trasferta a Macfrut di CO.N.I.P. c’è proprio quello di allargare la sua rete – che oggi raccoglie 120 consorziati – coinvolgendo i grandi mercati ortofrutticoli all’ingrosso nazionali, nella consapevolezza di poter offrire loro una risposta risolutiva per la gestione delle cassette in plastica fine ciclo vita, che finora ha rappresentato un onere non indifferente.

“Il mercato ortofrutticolo – ha spiegato Domenico D’Aniello, presidente CO.N.I.P. – è un punto fondamentale dove si concentrano la maggior parte degli imballaggi dei produttori. Vogliamo utilizzare i mercati per concentrare i materiali che a livello nazionale per regolamento non possono essere riutilizzati tali e quali. Attraverso i processi di riciclo di Conip, invece, vengono riutilizzati all’infinito e gli stessi mercati ottengono un contributo economico”.