Lotta alla droga, controlli della polizia di Ferrara

0
257
polizia ferroviaria

(Sesto Potere) – Ferrara – 11 marzo 2021 – Il mercato cittadino del piccolo spaccio sempre più frequentemente coinvolge i giovani, anche minorenni, soprattutto in veste di acquirenti e consumatori. Considerata la gravità di tali comportamenti e delle inevitabili conseguenze negative, la Squadra Mobile della Questura di Ferrara , oltre alle attività d’indagine più complesse ed articolate, ha organizzato specifici servizi soprattutto in quelle zone comprese tra le mura cittadine di via IV Novembre, Stazione Ferroviaria, viale Costituzione e mura cittadine di via Belvedere, per contrastare il fenomeno dello spaccio di strada.

In particolare nel pomeriggio di ieri, nei pressi dei giardini di Piazzale Giordano Bruno, veniva notato uno scambio di sostanza stupefacente. Lo spacciatore veniva identificato per U. L. cittadino nigeriano di anni 24, già noto a questi Uffici per i precedenti specifici ed in particolare perché indagato nel procedimento “operazione Wall Street”. Al termine delle formalità di rito l’acquirente veniva segnalato alla locale Prefettura come assuntore, mentre lo spacciatore veniva tratto in arresto per la cessione della sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

polizia-stazione-ferrara

Stante la pericolosità sociale del cittadino extracomunitario desunta dalla sua propensione a delinquere e a vivere con proventi di attività criminali, il Prefetto di Ferrara ha emesso nei suoi riguardi un decreto di espulsione dal territorio nazionale, con ordine di rimpatrio adottato dal Questore. Lo straniero, prima di essere accompagnato al Centro Permanenza Rimpatri ( C.P.R.) di Milano, è stato sottoposto a visita medica e al tampone per accertare l’eventuale positività al Covid-19 nel rispetto delle norme sanitarie e a tutela degli operatori di Polizia e degli altri ospiti del Centro di Permanenza Temporanea, ove permarrà in attesa di essere imbarcato nei prossimi giorni su un volo per Lagos.

Contestualmente gli Agenti della Squadra Mobile, procedevano al controllo di un altro uomo notato in precedenza scambiare qualcosa con un gruppo di stranieri di etnia nigeriana, il quale consegnava spontaneamente agli operanti un involucro contenente sostanza stupefacente, tipo cocaina appena acquistato.

Con l’ausilio dell’unità cinofila veniva individuato un cittadino nigeriano trovato in possesso di un sacchetto contenente sostanza stupefacente nascosto nella manica del giubbotto. Al termine degli accertamenti, lo straniero veniva deferito all’A.G. per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio mentre l’acquirente segnalato alla Prefettura come assuntore.

All’interno della Stazione Ferroviaria di Ferrara, veniva notato un cittadino nigeriano intento a fumare uno spinello che alla vista degli Agenti lo gettava a terra. Fermato, dichiarava che stava fumando e consegnava spontaneamente una confezione in plastica contenente tre grammi di marijuana; al termine delle formalità veniva segnalato alla Prefettura come assuntore.

Risultati dei controlli: 1 persona arrestata; 1 rimpatriata; 1 persona denunciata per spaccio e 3 persone segnalate come assuntori