(Sesto Potere) – Modena – 19 ottobre 2022 – La Questura di Modena comunica che nella serata del 13 ottobre scorso, fino tarda notte, è stato effettuato un servizio straordinario anticrimine interforze, mirato alla zona Crocetta e a quella della Stazione Ferroviaria, con pattugliamenti anche appiedati.

L’attività, finalizzata a prevenire e contrastare i reati predatori in strada, lo spaccio di sostanze stupefacenti e l’immigrazione clandestina ha visto l’impiego di pattuglie della Squadra Volante, con il rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine, della Guardia di Finanza con unità cinofila al seguito e della Polizia Locale.

Sono state presidiate, in particolare, via Canaletto Sud, viale Gramsci, Parco XXII Aprile, strada Attiraglio, e via Nonantolana, compresa l’area del cavalcavia Mazzoni e del palazzo R-Nord, quindi, con il concorso della Polizia Ferroviaria, anche la zona che insiste sulla Stazione FS e via Crispi.

Effettuate verifiche, estese agli avventori, ad un pubblico esercizio di via Gramsci, il cui titolare è stato sanzionato per mancata esposizione dei prezzi, e ad un altro locale in via Nonantolana, di cui sono al vaglio licenze ed autorizzazioni.

Due donne, dedite all’attività di meretricio, sono state sanzionate per turbativa alla circolazione stradale, ai sensi dell’art. 53 del Regolamento di Polizia Urbana.

Complessivamente sono state identificate in strada 58 persone, di cui 24 di nazionalità straniera.