(Sesto Potere) – Longiano – 5 gennaio 2022 – Al tramonto quando la luce cede il posto al buio, tante persone, come in processione si recano alla Corte del Castello Malatestiano di Longiano sede della Fondazione Tito Balestra,   per ammirare una delle tappe più apprezzate e visitate di questa edizione della Longiano dei Presepi:  “Imago Nativitas” l’installazione multimediale che coinvolge tutta la corte per una esperienza unica ed emozionante .

Fino a domenica 9 gennaio dalle ore 18.00 alle ore 23.00 sarà ancora possibile visitare l’affascinante installazione che coniuga arte, storia e tecnologia nel romantico e contesto della corte del Castello Malatestiano che grazie al passaparola e ai commenti social è stata tra i punti presepi più visitati.

Diverse le installazioni all’interno della corte dove il pubblico sarà accolto  da un meraviglioso cielo stellato, a proiezioni che coinvolgono il Pozzo Veneziano e la facciata del Castello per una avvolgente esperienza indimenticabile.

Grande soddisfazione naturalmente da parte della Fondazione Tito Balestra, polo culturale , museale e di ricerca , che grazie alla rete della Longiano dei Presepi è stata capace di distinguersi e di farsi ulteriormente conoscere, infatti molti gruppi si sono recati il giorno successivo alla visita serale a onorare le sale del castello dedicate alle opere del 900.

“Imago Nativitas” sarà visitabile fino al 9 gennaio ed è frutto della collaborazione tra la Fondazione Tito Balestra,  la compagnia dell’I un gruppo spontaneo di Longianesi  che lavora per lo sviluppo culturale della città e con l’aiuto di associazione astronomica del Rubicone