Lions Club Forlì Host: il più numeroso d’Italia e d’UE

0
114

(Sesto Potere) – Forlì – 24 dicembre 2019 – Con l’ingresso di un nuovo socio, Giancarlo Giusti, un forlivese molto attivo nel campo del volontariato, il Lions Club Forlì Host raggiunge i 122 aderenti e diventa l’associazione lionistica più numerosa d’Italia e d’Europa. 

“Questo alto numero di iscritti è la fonte primaria delle nostre attività di servizio per la comunità di Forlì”: dichiara l’attuale presidente Foster Lambruschi, che continua: “e l’essere un’organizzazione dalla quale traggono ispirazione molte altre realtà simili alla nostra diventa un ulteriore stimolo per impegnarci ancora di più. Stiamo raccogliendo i risultati del lavoro svolto anche dai consiglieri e dai presidenti che mi hanno preceduto, in particolare chi negli ultimi anni, come Cinzia Brunelli, Nicola Mangione, Gabriele Zelli e Andrea Mariotti, ha avvicinato alla nostra realtà molti cittadini e l’attività portata avanti si è sempre più aperta alle esigenze delle persone bisognose”.

“Ne è un esempio – prosegue Lambruschi – la donazione di una cucina a gas per la mensa dei poveri dell’Associazione San Francesco che abbiamo intenzione di ufficializzare nei prossimi giorni. Anche per questo rinnovo l’invito ai forlivesi a partecipare alla Camminata di Babbo Natale che si svolgerà giovedì 26 dicembre, con ritrovo e partenza alle ore 10.30 dal parco urbano Franco Agosto, perché anche grazie al loro contributo porteremo a termine l’obiettivo di dotare i volontari della parrocchia di Santa Maria del Fiore di ulteriori apparecchiature, come un armadio dove riporre le pentole e uno scaldavivande. Ciò consentirà a chi opera nella struttura di lavorare al meglio in favore delle tante persone che si recano quotidianamente alla mensa per consumare un buon pasto”.  

Ed è per questo impegno collettivo che dalla sede centrale del Lions International arrivano sempre più spesso riconoscimenti per i soci del Lions Club Forlì Host, come quelli consegnati nel corso dell’ultimo meeting del 2019 a Paolo Talamonti e Silvio Lombardi, in questo caso per aver presentato nuovi soci, così come in precedenza era avvenuto per Gianfranco Baldassarri che nel corso di una trentina di anni ha presentato ben 21 iscritti.

Nell’occasione un apprezzamento particolare è stato rivolto a Silvio Pascucci per aver raggiunto sessanta anni di attività nel club. Sono state assegnate poi due Melvin Jones Fellow, l’onorificenza più prestigiosa in campo lionistico in quanto intitolata al fondatore del movimento, a Paola Emiliani e a Pierluigi Di Tella per la particolare generosità e la disponibilità individuale che dimostrano quotidianamente nei confronti del club.

“Non solo”: ha specificato il presidente Foster Lambruschi: “nel caso di questi due soci anche per il contributo in campo culturale che stanno dando alla nostra città: Paola Emiliani per la sua attività di artista che specialmente nel settore della grafica ha raggiunto una notorietà a livello nazionale, mentre Pierluigi Di Tella, che è un ottimo pianista, per il dinamismo in campo musicale nonché per l’operato in qualità di coordinatore didattico dell’Istituto “Angelo Masini”.

Nella foto in alto, da sinistra: Pierluigi Di Tella, Paola Emiliani, Foster Lambruschi 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here